domenica 29 maggio 2011

Il giardinaggio… una vera frugalità!


Haa, ecco le belle giornate, anche già abbastanza calde qui in centro-Italia! E tanto da fare in giardino!
Ho sempre sognato vivere in una casa con un giardino, forse perché sono cresciuta in una grande città, e già da anni, negli appartamenti precedenti, mi sono cimentata in vari tentativi di trasformare il mio balcone in un orto “da vaso” con vari successi e insuccessi. Ora da circa due anni viviamo in una piccola villetta con del terreno intorno e quindi… vai con vanghe, zappe, forza di braccia e di volontà!!! :-)





L’anno scorso è stato il nostro primo tentativo di creare un orto, come mostrano le foto di sotto:

Il nostro orto in tutta la sua lunghezza

Particolare: pomodori, varie insalate, piselli e zucchine

Come vedete un pezzetto di terra basta a coltivare una notevole quantità di verdura!

Abbiamo piantato: piselli, pomodori, insalata, indivia, cetrioli, ravanelli, zucchine, prezzemolo e basilico.

Risultati:
  • ottimi per i pomodori, l’insalata, l'indivia e i piselli;
  • scarsi per i cetrioli e i ravanelli, dovuti credo a errori di tempi di trapianto e di collocazione nel terreno;
  • per le zucchine il problema è stata la mancanza di impollinazione (cioè, stranamente, nessuna ape, mosca, formica in giro J), quindi ho cominciato a cimentarmi nell’impollinazione artificiale che compivo ogni mattina presto quando i fiori si aprono ben bene (cioè con un cotton fiocc toglievo del polline dal fiore maschio e lo mettevo nel fiore femmina, lol), il che ha cominciato a portare dei risultati, ma poi mi sono sentita un “mostro” della genetica e ho smesso per scrupoli di coscienza!!

Comunque i buoni risultati del raccolto ci hanno invogliato ancora di più e quest’anno siamo in piena verve nell’accrescere lo spazio in cui piantare l’orto e nel seminare più varietà.

Ecco a che punto siamo ora:
  • piantato e raccolto già spinaci e bieda piantati un paio di mesi fa;
  • numerose piante di pomodori;
  • alcune piante di zucchine (piantate in un’altra parte del giardino più fiorita, ha ha, e speriamo     bene);
  • piantati cetrioli e già nate alcune piantine;
  • piantati fagioli e fagiolini: questi stanno venendo su bene e anche velocemente;
  • piantati semi di prezzemolo, insalata e carote: purtroppo mi ero accorta che non stava venendo un gran ché a causa penso delle formiche che si sono pappate i miei semi (o, stando a loro, li hanno solo trasportati nel loro “magazzino” delle provviste…), quindi sto rifacendo tutto nei vasi in serra e poi pianterò le piantine nel terreno (si porterebbero via pure quelle se potessero...).

Il vantaggio di avere un orto è notevole, porta risparmio nella spesa, fornisce movimento salutare, all’aria aperta e gratis e ti fa connettere con la natura!

Allora chi di voi ha la fortuna di avere un pezzo di terra e, spinto dall’amore per la natura e dalla soddisfazione di poter crescere qualcosa da sé, si è dato all’arte del giardinaggio / orticoltura? Che risultati avete avuto o state avendo? Condividete i vostri commenti!


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

2 commenti:

  1. Carissima,quanto mi piace questo blog.Non si finisce mai di imparare abbastanza per migliorare il proprio stile di vita nel rispetto dell'ambiente che ci circonda.
    Condividiamo la passione per l'orto che quando inizia la bella stagione diventa la mia ragione di vita.Vedere spuntare le prime piantine, vedere maturare i frutti e poi mangiare pomodori che sanno di sole, è una sensazione impagabile. Volentieri condividerò trucchi e accorgimenti naturali per mantenere sano e bello l'orto.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è una davvero una soddisfazione incredibile riuscire a coltivare qualcosa!!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...