mercoledì 8 giugno 2011

Risparmiare con la lavatrice

Incredibile ma vero, una volta la lavatrice non c’era e si lavava a mano con procedure lunghe e molto faticose. Oggi non sembra ma avere la lavatrice è un lusso non poco dispendioso. L’energia elettrica, l’acqua e il detersivo che serve a farla funzionare esce dalle nostre tasche in forma di denaro. Solo perché non ne possiamo fare a meno, non significa che non possiamo trovare il modo di risparmiare con il bucato. Ed ecco vediamo come.


Energia elettrica:
  • All’acquisto compriamo una lavatrice eco-compatibile, con programmi di lavaggio economico che usano meno acqua e meno energia o un programma apposito per carichi più piccoli;
  • Se abbiamo un contratto con la compagnia di energia elettrica che prevede una riduzione dei costi nelle ore serali e nei fine-settimana, allora facciamo i lavaggi in quel lasso di tempo;
  • Diminuiamo i lavaggi: lenzuola e asciugamani si possono lavare una volta alla settimana, e mettiamo il vestiario a lavare solo se è veramente sporco, altrimenti lasciamolo arieggiare;
  • Aspettiamo di avere abbastanza bucato da riempire tutto il cestello prima di fare un lavaggio;
  • Il massimo consumo di energia elettrica nella lavatrice deriva dai lavaggi con acqua calda, cerchiamo quindi di abbassare la temperatura: a 90° i batteri muoiono ma non a temperature più basse, quindi a meno che non dobbiamo disinfettare le lenzuola dopo un’influenza, possiamo tranquillamente lavare a 60°, 40° o anche meno.
  • Laviamo a mano ;-)

Acqua
  • Come detto sopra, usiamo il lavaggio che utilizza meno acqua;
  • Evitiamo il prelavaggio e trattiamo le macchie prima di mettere i capi in lavatrice;
  • L’acqua di risciacquo della lavatrice si può addirittura riciclare facendola uscire in un serbatoio e si può utilizzare per annaffiare il prato o i fiori in giardino (ma non l’orto!);
Detersivo
  • Seguiamo i prezzi dei detersivi al supermercato: compriamo un paio di scatole in più quando ci sono le offerte;
  • Compriamo il detersivo da un discount come In’s, Eurospin o simili: la differenza di prezzo è impressionante e anche qui possiamo approfittare delle offerte settimanali;
  • Facciamocelo da noi con questa ricetta del detersivo per la lavatrice fatto in casa!

Sono semplici consigli ma che riducono notevolmente i costi del lavaggio in lavatrice, provare per credere!

In che modo risparmiate con il bucato? Al momento dell’acquisto di una lavatrice, considerate di comprarne una eco-compatibile? Lasciate un commento!


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

4 commenti:

  1. Io carico la lavatrice con l'acqua calda del rubinetto, è più economico sacldare l'acqia con il gas che con l'elettricità.
    Se il bucato è molto sporco, faccio caricare e fare qualche giro, poi spengo e faccio fare l'ammollo in lavatrice per almeno 1 ora.
    Se avete la lavatrice programmabile fatela partire di notte così risparmierete!

    RispondiElimina
  2. Buona quella di caricare dal rubinetto! Grazie!

    RispondiElimina
  3. beh....sono passati un paio d'anni dal tuo post...ma io nel tuo blog ci sono arrivata solo adesso....(ma sto recuperando in fretta!)
    io ho una lavatrice ormai ventennale che però funziona ancora bene, per cui finchè va, me la tengo stretta (fa quello che voglio io!), ma risparmio sicuramente sul detersivo perchè uso le "palle lavanti", cioè quelle sfere di plastica con dentro la ceramica che servono per movimentare di più il bucato, ci va mooooolto meno detersivo e mi trovo bene;
    un'altra cosa che mi hai fatto venire in mente, visto che fai spesso riferimento a come facevano i nostri nonni e i nostri genitori, è che per esempio a casa dei miei non si cambiavano le lenzuola tutte le settimane, ma si "giravano", in modo da usarle da tutti i lati e farle durare di più (anche perchè quando il bucato si faceva a mano, le lenzuola erano un bel trauma!), e considerando che praticamente ci facciamo la doccia tutti i giorni, secondo me reggono bene lo stesso, magari in piena estate no
    continua così, sei un'ottima fonte di idee, spunti, suggerimenti e soprattutto risparmi! grazie!
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Claudia, mi fanno piacere i tuoi commenti! Non conoscevo queste palle lavanti, bisogna che mi informo! E ottimo il consiglio di rigirare le lenzuola, lo proverò senz'altro!! Ciao!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...