sabato 4 giugno 2011

Risparmiare d’estate



 
L’estate sta arrivando a grandi passi, i primi caldi dissipano le fresche brezze di primavera, le scuole sono quasi al termine e c’è voglia di mare, sole, relax e vacanze!

L’estate può essere notevolmente dispendiosa, pensate ai nuovi bikini e accessori mare da comprare, nuovi sandali e vestiario all’ultima moda, trattamenti estetici antisolari, abbonamenti allo stabilimento balneare, albergo, aereo, viaggi, benzina, giocattoli, e via dicendo!!! È una mentalità la nostra, in cui sappiamo che ogni anno l’estate sarà così, ma il costo di queste abitudini può essere così salato da non rimanere niente in tasca arrivati a settembre!!! Esiste un’altra possibilità?

Ecco alcuni consigli e considerazioni:

La vacanza in casa. La prima volta che ne ho sentito parlare era su un sito americano, alcuni anni fa, e la foto raffigurava bambini che nel giardino di casa si spruzzavano a vicenda con il tubo dell’acqua! Nell’articolo si descriveva una settimana tipo della vacanza svolta nelle mura domestiche e alcune attività comprendevano: tenda e piscinetta in giardino, grigliate, visite a musei, biblioteche, concerti e manifestazioni estive in città, serate video in casa con popcorn e tramezzini, pic nic in giardino o al parco, passeggiate al mare o in montagna (se vicino casa), coltivare un hobby come la fotografia, la lettura, la pittura, ecc.,


        Accessori “estivi”. Occhiali da sole, foulard, cosmetici, creme da  sole, spray antizanzare. Osserviamo bene quello che abbiamo e acquistiamo solo ed esclusivamente ciò che ci serve. Usiamo la crema solare  fino all’ultimo goccio, limitiamoci ad un trucco leggero, che in estate è comunque migliore data la naturale colorazione del sole che madre natura ci da ;-), e, per quanto difficile, NON compriamo niente dai vucumprà sulla spiaggia, abbiamo già abbastanza asciugamani, foulard e compagnia bella dalle estati passate…

      Mangiare d’estate. Risparmiamo cucinando di meno e mangiando a crudo come insalate miste e accompagnate da tonno o mozzarella o fagioli o olive! O facciamo delle insalate di riso e di pasta. Mangiamo tanta frutta e anche i dolci come il tiramisù sono economici e non bisogna metterli in forno! Anche un’altra variante è il grill, che possiamo mantenere a basso costo grigliando verdure, qualche salsiccia e wustel e addirittura del formaggio come la scamorza. Con un’insalata di pomodori, mais e cetrioli sarà una vera bontà da leccarsi i baffi!!



Vestiario.  Sono proprio necessari super nuovi bikini, il vestito    all’ultima moda, i sandali col tipo di tacco che va di moda quest’estate? Ridimensioniamo il nostro guardaroba e guardiamo cosa abbiamo in casa: intanto, a meno che non siamo abbondantemente ingrassate o dimagrite, non abbiamo bisogno di un nuovo bikini, per i vestiti, se abbiamo due o tre cambi di pantaloni e un paio di gonne da abbinare a tre camicette/magliette e magari un giacchetto per eventuali serate fresche, siamo a posto. Quante paia di scarpe abbiamo? Siamo oneste con noi stesse… usiamo quei sandali messi due o tre volte, quelli neri e beige si abbinano su tutto…



Bambini. Questo è il più difficile. Per tenerli a bada d'estate si accontentano spendendo e spendendo, ma questa è una cattivissima abitudine ed anche loro hanno bisogno di essere educati in questo campo e imparare che i soldi non crescono dagli alberi (haha!!). Allora, invece di comprargli gameboy, videogame e non so che cosa, andiamo in biblioteca e prendiamo alcuni libri, invogliamoli ad approfondire i loro interessi; andiamo allo zoo o a fare un pic nic, lasciamoli giocare in giardino, diamogli lenzuola e mollette di bucato, che si facciano pure una tenda da Indiana Jones!! Sono queste davvero attività arcaiche? Riscopriamo la naturale fantasia dei bambini, li arricchisce e dona loro un legame con il mondo esterno e la vita (a differenza dei video giochi che incentivano l’interiorità e la chiusura in se stessi) e questo davvero non costa nulla!

Buone vacanze!

Che idee avete per quest’estate? Idee dispendiose o frugali? Lasciate un commento!


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...