venerdì 29 luglio 2011

Le Tortillas Messicane

Le tortillas messicane, da non confondere con quelle spagnole che sono delle frittate un po’ alte, assomigliano alla nostra piadina e vanno tanto di moda in questi ultimi anni. La prima volta che ne ho mangiate è stato una buona decina di anni fa, a casa di una mia amica messicana: la madre era in visita e ha preparato delle indimenticabili tortillas di farina di mais, che ha riempito con un intingolo di pomodori e peperoncino. A quanto pare però la procedura per farle sembrava alquanto difficile e la farina di mais, specialmente quella autentica, macinata in un certo modo, alla messicana insomma, era introvabile e quella locale costava pure parecchio. Poi ho scoperto che esiste anche la versione in grano e allora, con una ricetta che ho trovato in un sito di una casalinga americana (sposata con un messicano, ovviamente e indottrinata dalla suocera ;-)), ho cominciato a farle! La ricetta è molto semplice…



Ricetta Tortillas Messicane

Ingredienti
525 gr di farina
1 cucchiaino di sale
80 ml (75 gr) di olio d’oliva
240 ml di acqua

  • Mischiate con il mixer la farina e tutti gli altri ingredienti tranne l’acqua in una ciotola capiente. Aggiungete gradualmente l’acqua, mischiando costantemente, finché l’impasto comincia a staccarsi dalle pareti della ciotola e forma una palla e risulti morbido (per circa 5 minuti).
  • Lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora.
  • Riscaldate una padella antiaderente sul fuoco.
  • Ponete l’impasto su una spianatoia che avrete cosparso precedentemente di farina e dividetelo in 16 piccole palline. Con il mattarello stendete ogni pallina formando un cerchio. Stendetelo più fino che potete e infarinate per non far attaccare l’impasto alla spianatoia o al mattarello.
  • Cuocete le tortillas direttamente sulla padella ben riscaldata fintanto che si formino delle leggere macchie marroni sul fondo e girate per farle cuocere anche dall’altra parte (circa due minuti per parte).
  • Mettete le tortillas cotte su un piatto ricoperto da una pellicola trasparente o da una busta di plastica. Il vapore le manterrà morbide e non si seccheranno.
 
Se le tortillas sono secche o ce le avete dal giorno prima, potete semplicemente metterle sotto l’acqua corrente per qualche secondo e poi in forno per 5-10 minuti a 150°!

Insomma, sono una variante del pane, sono frugali perché contengono ingredienti semplici e che abbiamo in casa e questa ricetta rende la preparazione piuttosto veloce, a parte il tempo che ci si impiega a cuocerle. Si possono anche fare in anticipo e metterle in freezer incartate per bene con la pellicola trasparente e una busta di plastica ben chiusa.
Con le tortillas potete fare dei buonissimi burritos, da quelli freddi con insalata mista, verdure e tacchino a quelli caldi con chili e formaggio fuso!

Con questa ricetta si possono fare anche degli ottimi chips.

Per vedere altri post di cucina messicana clicca qui!

Vi piace la cucina messicana? Come riempite i vostri burritos?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...