lunedì 11 luglio 2011

Penne con la Portulaca


La portulaca è una pianta spontanea che cresce più o meno abbondantemente negli orti del centro-sud Italia. Avevo trovato per caso, su un blog di giardinaggio, un articolo sulle piante spontanee e non ho avuto dubbi quando ho visto la foto: era lei, l’”erbaccia” che già da più di un mese non ho fatto altro che strappare tra le verdure del mio orto! Ora so invece che non solo è commestibile, ma anche molto sana, contenente oli omega-3! Si usa molto per l’insalata ma l’ho voluta cuocere e provare con la pasta ed è venuta veramente molto buona! Ecco la ricetta.


Ricetta Penne con la Portulaca

Ingredienti:

Pasta corta tipo penne
Della portulaca raccolta in giardino
Aglio 1 spicchio o tritato
Due pomodori medi o 5/6 pomodorini
Olio d’oliva
Sale e pepe


Mettete la pentola dell’acqua per la pasta sul fuoco. Intanto lavate le piantine di portulaca e staccate le foglioline dai gambi. Mettete dell’olio d’oliva in una padella con l’aglio. Lasciate per qualche minuto e aggiungete le foglie di portulaca. Salate e pepate e lasciate cuocere a pentola coperta per almeno 10 minuti o fintanto che la verdura si sia cotta. Tagliate a pezzi i pomodori e aggiungeteli, girate e fate cuocere per altri 10 minuti. Aggiungete un po’ d’olio o due dita di acqua se le verdure sono troppo asciutte. Quando l’acqua bolle salatela,  buttate la pasta e a cottura ultimata scolatela e conditela con la portulaca.

Il sapore di questa pianta cotta ricorda, almeno a me, vagamente al sapore dei fagiolini. Oggi non avevo formaggi in casa quindi l’abbiamo mangiata così, ma naturalmente potete aggiungere del parmigiano e, a mio avviso, credo che ci stia molto bene della feta sbriciolata o della ricotta dura di mucca o pecora grattugiata!

È davvero buonissima e frugalissima se si pensa che la portulaca è gratis e si trova in quantità in estate in qualsiasi giardino o orto!! Mi raccomando, accertatevi che si tratti proprio della pianta di portulaca se non ve ne intendete!

Avete dimestichezza con le erbe spontanee commestibili? Conoscete alcune ricette? Condividete!


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

4 commenti:

  1. Che bella ricetta frugale!!! Brava Pamela, continua così, il tuo blog è davvero spontaneo... come la portulaca!!

    RispondiElimina
  2. Fatta così come hai detto ma come contorno, e insegnata a una signora della Garfagnana che è impazzita dalla contentezza, forse ora diventa un piatto tipico di lassù

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...