martedì 23 agosto 2011

Il sapone frugale

Nell’economia domestica frugale in cui mi trovo, mi stavo domandando da un po’ come mai ho cinque o sei tipi di saponi per pulire e lavare diverse cose, quando fondamentalmente la funzione del sapone è sempre quella, no? Perché usare così tanti saponi diversi per cose diverse, quando fondamentalmente si tratta sempre di sapone? Perché chiaramente il sapone per il nostro corpo avrà delle sostanze che non vogliamo far arrivare sulle nostre stoviglie e non vogliamo lavarci con il detersivo per la lavatrice!!!! Questo è chiaro, però ad economie strette possiamo usare due o tre saponi per tutto e con buoni risultati.


Come ho già condiviso in altri post, avevo suggerito il detersivo per la lavatrice fatto in casa e il sapone per i piatti fatto in casa che entrambi hanno come ingrediente il sapone di marsiglia. Vediamo come possiamo risparmiare ulteriormente in quei periodi di siccità finanziaria o quando siamo al 15 del mese e il 27 è ancora molto lontano:

-      Bagnoschiuma: usiamolo tranquillamente come shampoo, e per lavare i panni. I capelli vengono belli puliti e i panni, se strofiniamo bene sulle macchie vengono bene nel lavaggio a mano e belli profumati nel lavaggio in lavatrice.
-          Shampoo: va benissimo, chiaramente, come bagnoschiuma o per lavare i panni (vedi sopra)
-          Saponetta o sapone liquido per le mani: come bagnoschiuma o shampoo e, ovviamente, anche per lavare i panni.
-          Sapone per i piatti: diluito pulisce molto bene tutte le superfici, anche se dobbiamo risciacquare, e non diluito pulisce a fondo il forno e il frigo.
-          Detersivo per la lavatrice: beh, io un paio di volte ci ho lavato i piatti!!! Non lo consiglio come metodo frugale da usare sempre perché in questo caso, e solo altamente diluito,  bisogna risciacquare molto bene le stoviglie, ma in caso di bisogno, beh si potrebbe!


Ora, se siete come me che morite dalla voglia di comprare dieci tipi di detersivi per tutte le esigenze possibili che una casa può avere (e vi deliziate passeggiando tra la sezione pulizie dei supermercati, scoprendo ogni volta di più qualche nuovo prodotto che le ditte si inventano per pulire non si sa che cosa) ma non volete spendere un terzo del vostro stipendio in prodotti per la casa, pensate di nuovo: il sapone è sapone e pulisce tutto!

Quale accorgimento frugale avete per risparmiare con i prodotti per la pulizia della casa? Avete mai usato del sapone per pulire qualcosa di diverso da ciò a cui era destinato? Anche a voi vi viene voglia di comprare dieci tipi di detersivi diversi con il sogno di avere poi una casa pulitissima e profumatissima?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

4 commenti:

  1. ciao!
    si anch'io vado matta per i saponi profumati e che fanno i "miracoli" con una passata, ma in un contesto frugale ho visto che bastano veramente poche cose...e se si vogliono dei profumi diversi basta usare oli essenziali!

    RispondiElimina
  2. Io faccio tutto con il sapone fatto da me secondo questo fantastico sito:
    https://www.youtube.com/user/bennyssoaplab

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...