lunedì 12 dicembre 2011

Cesto di Natale Frugale

Fra poco è Natale, e già siamo in piena organizzazione di regali e presenti vari. Qui in Italia è famosa la tradizione di regalare i cesti natalizi, ben carichi di tutto l'immaginabile, ma a comprarli dal supermercato costano l'occhio della testa! E anche a farli da soli si arrivano a spendere delle somme notevoli, perché, naturalmente lo vogliamo fare bene con prodotti scelti, e certo non troppo banali! Ma con un po' di fantasia in realtà possiamo fare dei bei cesti veramente con poco e direi, fare anche un figurone...


Il segreto di un cesto natalizio frugale è riempirlo con cose che abbiamo fatto noi... così i costi rimangono contenuti e possiamo regalare davvero qualcosa di personale e molto genuino, e a mio avviso, molto più apprezzato. Ecco alcune idee:

Marmellate: coprite i vasetti con dei quadrati di stoffa magari in tinte natalizie, rosse o verdi o a quadri e chiudeteli con del nastro dorato. Al nastro potete attaccare un bigliettino con scritta una ricetta per una crostata, per esempio, o se avete fatto una marmellata elaborata, la ricetta della marmellata stessa.

Biscotti di natale: in alcune parti del Norditalia e in altre culture nordeuropee, a Natale si preparano dei pasticcini, nei tipi più svariati! In Austria, per esempio, invece di del panettone, tutte le donne tra novembre e dicembre sfornano enormi quantità di biscottini che si regalano a vicenda in scatoline di latta o in bustine natalizie. Noi potremmo realizzare dei biscotti molto semplici facendo così: con della pasta frolla (ricetta qui) possiamo ritagliare dei cerchi (o stelle, o altre forme), metterci in mezzo una metà di gheriglio di noce o una mezza mandorla, fare un buchino in alto, spennellarli con un uovo sbattuto e cuocerli. Una volta cotti e raffreddati possiamo infilare del nastro rosso nei buchi e mettere i biscotti in bustine trasparenti legate con dello spago colorato. I biscotti potranno essere appesi all'albero! Per fare dei biscotti più speziati e profumati potete aggiungere all'impasto di pasta frolla della cannella e dei chiodi di garofano in polvere...

Mandorle dolci: Anche queste adattissime ad un cesto di natale, le possiamo preparare tostando delle mandorle in una padella e poi aggiungendo dello zucchero ed eventualmente anche della cannella. Una volta che lo zucchero si è sciolto e le mandorle ne sono completamente ricoperte, spegnere e versare il tutto su carta da forno a raffreddare. Si possono mettere poi in coni di carta da forno, anch'essi avvolti da nastro rosso.

Crostata di mele: potete farla in una teglia quadrata e poi tagliarla a quadri, metterli uno sull'altro e incartarli con della carta trasparente e del nastro argentato.

Tè con tazza: un pacchetto di tè speziato in una simpatica tazza comprata da uno di quei negozi dove si trova  "tutto a 1 Euro". Il tè si potrebbe anche comporre da sé, mischiando del tè nero o verde con della cannella o chiodi di garofano, o con semi di finocchio e melissa o con le erbe che preferite.

Libricino di ricette: un'idea carina potrebbe essere quella di allegare un quadernino con delle ricette speciali o a tema, per esempio, dolci, marmellate, biscotti, ecc.

Decorazioni natalizie fatte in casa: Aggiungete pure tra i pacchetti e i cibi alcune decorazioni fatte a mano che il destinatario del regalo può usare subito per decorare l'albero o la casa, come per esempio sottobicchieri di panno in vari colori tagliati a forma di abete, di campanella, di calza di o di Babbo Natale,  piccoli rami di abete (vero) tenuti insieme da un fiocco,  oppure delle mini palline di natale legate ai nastri con i quali si chiudono i pacchetti. Ci sono in internet infinite idee a basso costo per realizzare decorazioni natalizie molto graziose (per esempio questo sito!).

Qualsiasi altra cosa vi venga in mente che avete realizzato in casa o che potete acquistare a basso costo che possa accompagnare il resto dei doni del cesto, come per esempio gli sciroppi ai frutti di bosco che avete fatto quest'estate, conserve, vino dalla vostra cantina, noci, mandorle, candele, ecc.

Ecco qui, con veramente pochissimo dispendio di denaro possiamo realizzare un cesto natalizio direi altamente personalizzato e molto più prezioso dei banali cesti da supermercato... e questo proprio perché l'abbiamo fatto noi!

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

3 commenti:

  1. giusto:) giustissimo! io ho bypassato anche il cesto:)) passa da me così guardi le mie di confezioni:))) peccato..siamo agli antipodi..io molto giù..tu molto su..altrimenti son sicura che saremmo ottime amiche.))

    RispondiElimina
  2. Cara Katia! Sì, hai ragione, avevo pensato a te ma poi alla fine presa dallo scrivere mi sono dimenticata: ora ho messo il tuo link come suggerimento ;-)
    Anch'io lo penso, grazie! :-D

    RispondiElimina
  3. Sììììììììììì, approvo al 100% e già lo faccio sai?
    E se per caso qualcuno me ne regala uno fatto come lo descrivi tu, bè...il regalo più bello che io possa ricevere!

    Tantissimi auguri carissima e grazie per il tuo sostegno (mi riferisco al mio ultimo post!).

    Fra

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...