giovedì 1 dicembre 2011

Una frugalissima Pasta e Fagioli

La pasta e fagioli, piatto tradizionale un po’ in tutta Italia, non poteva mancare tra le mie ricette frugali autunnali e invernali. Naturalmente ci sono moltissimi modi per prepararla, che variano da regione a regione, e anch’io l’ho preparata e mangiata in diversi modi. Alla fine sono arrivata ad una versione semplice e molto frugale...


Intanto, con la pasta e fagioli, si sa che al meglio si usa della pasta mista di varie forme, che rendono appunto questo piatto molto frugale, in quanto possiamo usare dei semplici resti di pasta o pastina. Mi ricordo comunque che mia nonna mi raccontava, che ai suoi tempi, anni '30 e '40, la pasta non si vendeva in pacchetti come adesso, ma sfusa, e il negozio di alimentari la conservava in enormi cassetti, con una parte vetrata per vederne il contenuto. Quando per la vendita i cassetti si svuotavano, rimanevano dei resti, spesso spezzati di pasta, che veniva chiamata minuzzaglia, e la gente, specialmente durante la Guerra, era contentissima di riuscire ad acquistarla!
Io, per rendere più rustica la mia zuppa, ho provato a “sminuzzare” diversi tipi di pasta, mettendoli in un canovaccio chiuso e martellando… ma vi dico, non è un’impresa facile, la pasta è così secca e dura che non si “sminuzza” facilmente!!!

Comunque, usate la pasta che volete o che più vi piace. Io ora di solito uso gli spaghetti spezzati, ma ieri ho voluto usare delle lasagne di pasta secca che mi erano avanzate e le ho spezzettate creando dei maltagliati. Ecco la ricetta:

Ricetta Pasta e Fagioli Frugale

Ingredienti:

Fagioli (già lessati)
Olio d’oliva
Cipolla
Rosmarino
Vino (facoltativo)
Dado (facoltativo, va bene anche del sale)
Pasta (mista, pastina, spaghetti sminuzzati o quello che avete)

In una pentola capiente fate rosolare la cipolla tagliata a pezzetti nell’olio d’oliva. Aggiungete i fagioli e del rosmarino e fate insaporire per qualche minuto. Versate due dita di vino e fate evaporare. Aggiungete almeno il doppio dell’acqua della quantità dei fagioli, fate bollire e aggiungete il dado. Dopo 5 minuti immergete la pasta e coprite. A questo punto potete continuare la cottura a fuoco basso per 10 minuti o fintanto che la pasta sia cotta, oppure potete semplicemente spegnere il fuoco e lasciare la pentola chiusa per almeno 15 o 20 minuti. Oppure, se ce l’avete, mettete la pentola nella cassetta di cottura per far cuocere la pasta con il suo proprio calore.

A noi piace molto così, ed è semplicissima!

Come la preparate voi, la “vostra” pasta e fagioli?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

4 commenti:

  1. Facile facile, buona buona, più o meno la faccio così anche io, però ci aggiungo una patata tagliata sottilissima per far "inspessire" il brodo, per la pasta poi, le lasagne spezzettate sono per me la "normalità"...
    Buon appetito.
    Baci.

    RispondiElimina
  2. Condimento casalingo (sostituisce il dado): tritate finemente 2 carote, 2 cipolle, 1 gambo di sedano, prezzemolo q.b., aglio (se piace). Mescolate a pari volume (non peso!) di sale fino. Conservate in frigo, ben compresso in vasetti di vetro. 1 cucchiaio da minestra equivale a 1 dado. Naturalmente potete modificare la ricetta come più vi piace, aggiungendo altri aromi come rosmarino, salvia, origano, maggiorana, basilico.

    RispondiElimina
  3. qui gia è arrivato l'autunno ...e stasera...pasta e fagioli frugale! :D

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...