martedì 17 gennaio 2012

Vivere senza frigorifero... si può?

Come si sa, il frigorifero è un’invenzione piuttosto moderna, e fino a poco fa la gente, per millenni, ne è stata senza. In effetti la conservazione del cibo è sempre stata la principale preoccupazione dell’essere umano, ma nel corso dei secoli si sono tramandate tecniche che hanno funzionato abbastanza bene, seppur laboriose. Oggi una vita senza frigorifero sembra impensabile, ma è così solo perchè non conosciamo altre alternative, o non siamo abituati ad agire e ad organizzarci. E se volessimo invece risparmiare un po’ di soldi e vivere senza frigorifero?


Come dicevo esistono varie tecniche per mantenere i cibi, o strategie che possiamo mettere in pratica, e non sono neanche tanto complicate. Vediamo come potremmo organizzarci nel caso decidessimo di rinunciare al frigorifero, per risparmiare, perché si è rotto e non vogliamo correre a comprarne un’altro o forse perché un’altro subito non ce lo possiamo permettere:

Sfruttiamo i mesi freddi: d’inverno, se la cucina non è riscaldata, i cibi possono benissimo conservarsi a temperatura ambiente. Se poniamo verdure e avanzi appositamente chiusi in un contenitore di plastica in una dispensa a giorno o in quei carrelli a più piani da cucina, si conserveranno bene (ma gli avanzi cerchiamo di consumarli almeno il giorno dopo). Possiamo naturalmente conservare i cibi anche fuori sul balcone o in giardino, se organizziamo un armadietto e facciamo attenzione ad eventuali animali (anche se a temperature sotto zero tutto si congelerà e non ci saranno odori…).

Usiamo la cantina: i fortunati che hanno una cantina, possono usarla per conservare verdura e frutta.

Compriamo e mangiamo soprattutto cibi che si conservano a temperatura ambiente: ci sono cibi che si conservano fuori dal frigorifero più di altri, come patate, carote, cavoli, zucchine, melanzane, pomodori, ecc. La verdura a foglia e l’insalata non si mantengono fuori per troppo tempo. Le uova si conservano bene a temperatura ambiente.

Facciamo una scorta di scatolame: riempiamo la dispensa di prodotti inscatolati come legumi, piselli, fagiolini, e naturalmente anche prodotti secchi come la pasta , il riso, farine varie e polenta. In scatola si trova, ovviamente anche pesce e carne, che non potremmo conservare altrimenti. Anche olii, spezie e aromi per dolci potremmo conservare in dispensa.

Legumi secchi: anche questi si possono conservare in dispensa e non hanno bisogno di essere messi in frigo. Se vogliamo usarli basta prenderne la dose che ci serve per il pasto che vogliamo preparare.

Disidratiamo verdura e frutta: ci sono in commercio degli essiccatoi che disidratano la verdura e la frutta. In questo modo potremmo conservarle chiuse in sacchetti e riposte nella dispensa. In estate però si potrebbe anche essiccare i cibi al sole, come per esempio fichi, mele, fagioli, mais, ecc.

Facciamo delle conserve di cibi: possiamo ovviamente anche conservare i cibi sterilizzandoli in vasetti nell’acqua bollente, sott’olio o sott’aceto. È così che si faceva in particolare prima, tutti i cibi di stagione che non venivano mangiati venivano messi sotto vetro!

Come si può vedere, modi per conservare il cibo ce ne sono, basta solo organizzarsi. Che bello pensare che in caso di necessità si può ricorrere a questi metodi fattibilissimi…


Vi è mai capitato di rimanere senza frigorifero? Avete mai pensato di avventurarvi in un tentativo simile? In che modo conservereste voi il cibo fuori dal frigorifero?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

8 commenti:

  1. Non saprei come conservare la verdura che matura contenporaneamente,zucchine,melanzane,fagioli freschi,funghi. Non credo che un frigo-congelatore consumi tanto. I prodotti in scatola,pesce ,carne contengono troppo sale,meglio congelati. Ciao Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lina, grazie del commento! Zucchine e melanzane si conservano arrostite sott'olio, i fagioli freschi e i funghi si possono essiccare. Non ci sono dubbi che il frigo e il freezer siano ottimi come metodo di conservazione dei cibi, ma l'intenzione di questo post era di dare un'alternativa.

      Elimina
  2. Ciao! Ho trovato da poco questo blog, che è super! Ti porto la mia esperienza. Per due estati (maggio-ottobre) abbiamo vissuto in una casa in montagna, 1600 m. SENZA CORRENTE ELETTRICA. Il cibo lo lasciavo sul davanzale dietro casa che non prendeva sole e la verdura a temperatura ambiente all'interno... Non ho mai buttato nulla però avevo più tempo per starci dietro.mi rendo conto che un'esperienza di questo genere con la vita caotica di ora, sia difficile.

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Steffy, grazie! È proprio questo il punto, fare cose differenti richiede del tempo, che la vita di oggi sembra non voler concedere. Per questo io amo la vita di una volta! Ma credo anche che con un po' di buona volontà e organizzazione si possa fare tutto!
      A presto!

      Elimina
  3. Ciao!! Io e i mio ragazzo 2 mesi fa ci siamo trasferiti in una casa senza elettrodimestici. Dovevamo comprarli subito e invece...viviamo tuttora senza frigorifero e lavatrice! Sembra impossibile riuscire a farlo in pieno centro a Milano, eppure non siamo morti di stenti. Anzi, spesso la roba che prima tenevamo in frigorifero andava buttata perchè capitava di accumularne troppa. Invece adesso non buttiamo via niente. Certo, quando arriverà l' estate magari decideremo a prenderlo, ma per adesso va bene cosi. Basta il balcone e le dispense. E quando vogliamo la carne fresca la compriamo e consumiamo in giornata. La roba la laviao a mano. Per i piumoni e le lenzuola la lavanderia. Visto che ho 20 anni ero abituata a queste cose senza pensarci e invece sto scoprendo questo nuovo modo di vivere. Serve oprattutto a capire e a regolasi nel' acqisto delle cose e del cibo. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti!!! Si può davvero vivere senza elettrodomestici! Bravi!

      Elimina
    2. Ciao Talla! volevo sapere se a distanza di tempo da questo tuo posto riesci ancora a vivere senza elettromestici, hai figli? lavori full-time, part-time o non lavori?
      grazie!

      Elimina
  4. La mia esperienza mi ha portato a rinunciare al frigo e accorgermi di mangiare meglio. Di scegliere prodotti freschi. Ovviamente bisogna essere ricchi del bene più prezioso...il tempo.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...