venerdì 16 marzo 2012

Pasta con i cavolfiori

Se devo essere sincera, non volevo postare questa ricetta, pensando che fosse banale (infatti la foto l'avevo scattata solo per scaramanzia...), voglio dire, chi non conosce la pasta con i cavolfiori? Ma poi, ieri a pranzo, mentre mangiavo, mi sono detta... "No, è coooosì buona questa pasta, la devo postare assolutamente!!!" E poi di sicuro ci sono vari modi di prepararla, quindi ecco la mia versione...


Prima di passare alla ricetta, se mi consentite, una piccola storiella a proposito di questo piatto:

Io non sono cresciuta con i cavoli. Nel senso che non ne ho mai mangiati, né da piccola, né da adolescente, e sono dovuta arrivare in Austria, la patria dei cavoli (oltre che di molte altre buone cose) per cominciare a mangiarli. Certo non con la pasta, ma sotto forma di Sauerkraut (i crauti per interderci), o del buonissimo strudel di verza, che tra l'altro è la fine del mondo e bisogna che vi posto la ricetta un giorno o l'altro!

Poi, una volta andando a far visita ai miei zii che vivono in Piemonte e hanno un grazioso albergo su per i monti, ho avuto l'enorme piacere di mangiare lì la mia prima pasta con i cavolfiori, che naturalmente poi ho riprodotto a casa mia letteralmente per anni!!! Questa loro versione è estremamente frugale, più della ricetta che vi voglio proporre oggi, e prevede la cottura del cavolfiore nell'acqua insieme alla pasta, poi si scola tutto, a parte si sciolgono delle alici in olio bollente, si aggiunge del pane grattugiato e si condisce pasta e cavolfiori con questa salsa.

Un giorno, però, avendo un flash back, e ricordandomi che mia nonna (romana) spesso per mio padre preparava i cavolfiori in padella, e analizzando l'odore che ancora risentivo a pensarci, per capire quali ingredienti lei possa aver usato, ho cercato di riprodurli, e per fortuna con grande successo!  E così, con i cavolfiori preparati in questo modo ho cominciato a condirci la pasta. Il bello di questa versione è che i cavolfiori cotti in padella si possono mangiare anche con il riso, con le patate, sui crostini di pane o come contorno a qualsiasi altro secondo!

E ora ecco la ricetta:

Ricetta Pasta con i cavolfiori

Ingredienti:

pasta corta
1 cavolfiore medio
aglio (anche in polvere)
olio d'oliva
vino
sale e pepe

Mentre cuocete la pasta, pulite il cavolfiore e fatelo lessare in poca acqua per una mezz'ora circa o fintanto che non sia diventato tenero. Scolatelo (non buttate via l'acqua del cavolfiore e usatela per preparare delle minestre), e tagliatelo con un coltello a pezzettini. In una padella fate scaldare l'olio d'oliva, aggiungete l'aglio e poi i cavolfiori, salate e pepate. Fate cuocere per cinque minuti, aggiungete il vino e poi fate cuocere per altri 10 minuti circa.
Condite la pasta scolata con i cavolfiori così preparati e aggiungete, se proprio volete (ma credetemi, non è necessario...) del parmigiano.

Buon Appetito!

E voi, come la fate la "vostra" pasta con i cavolfiori? Avete anche voi delle storie legate a questa meravigliosa verdura?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

11 commenti:

  1. Perchè non postarla?! Sì, la pasta e cavolfiori si fa in tutte le case, ma io ad esempio questa ricetta qui non la conoscevo proprio! La proverò assolutamente!
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sono entrata ora per la prima volta nel tuo blog e lo trovo davvero molto interessante! Complimenti! Ti aggiungo subito alla lista di blog che piacciono a me! Grazie mille per essere passata da me... ti aspetto! lasciami un pensiero! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Diana! Ti ho già lasciato un messaggio da te! A presto!!!

      Elimina
    2. In effetti è un buon abinamento, pasta e cavolfiore, io di solito faccio di più pasta e broccoli, ma da adesso terrò presente anche la tua ricetta!!!
      Complimenti per il tuo blog , buone cose e buona domenica!!!!

      Elimina
    3. Grazie Giovanna!! Buona domenica anche a te!!

      Elimina
  3. Ciao!!!!! Ho letto il tuo messaggio!... so il mio commento non c'entra con il tema ma... scrivo lo stesso! Se vi è piaciuto I Promessi SPosi e vi sta simaptico il mitico Alessandro, leggete "La Famiglia Manzoni" di Natalia Ginzburg.... vi farà entrare cosi nel personaggio che vi sentirete dei Manzoni! A presto e ancora complimenti per il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Diana per il consiglio, lo leggeremo senz'altro!! Un abbraccio!!

      Elimina
  4. complimenti una bella ricetta mi aggiungo ai tuoi sostenitori se ti va fallo anche tu ciao

    RispondiElimina
  5. E...ma qui è tutto goloso, complimenti ;o)))

    buona domenica

    gio'

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...