lunedì 9 aprile 2012

Frugalissime frittelle di patate

Questa ricetta, come molte altre nel mio blog, ha le sue origini nei paesi di lingua tedesca (Kartoffelpuffer in Germania e Kartoffellaibchen in Austria), e come sempre, si tratta di una mia versione frugale. Queste frittelle, che però non contengono uova, sono buonissime, si mangiano calde ma anche fredde e sono ottime, per esempio, da portare ad un pic nic o da consumare come antipasto. Inoltre sono versatili in quanto all'impasto base si possono aggiungere altri ingredienti a piacere, ma anche lasciandole semplici sono davvero squisite!


Ricetta Frittelle di patate

patate
farina
sale e pepe
cipolla (tagliata finemente o in polvere)
poca acqua
olio

NB: non ho indicato le quantità perché di solito faccio a occhio. Per due persone ho usato circa una decina di patate medio-piccole.

Sbucciate le patate e grattugiatele. Mettetele in una terrina con sale, pepe, cipolla e tanta farina quanto basta per far diventare il tutto un impasto non troppo liquido. Se però risultasse troppo asciutto da non poter formare delle polpette, allora aggiungete poca acqua. Mischiate bene con un mestolo.
In una padella antiaderente abbastanza capiente, fate riscaldare l'olio e poi con le mani bagnate formate con l'impasto delle polpette schiacciate e adagiatele nella padella. L'amido delle patate, insieme alla farina e all'acqua formerà una colla che terrà tutto insieme (anche per questo in questa ricetta non ritengo che sia necessario mettere l'uovo). Fate cuocere per una decina di minuti e poi rigirate le frittelle, per farle dorare anche dall'altra parte.

Sono davvero squisite e se ne vanno in un baleno! Ma saziano anche molto a causa della farina che hanno dentro, quindi volendo si possono anche mangiare come pasto insieme ad una insalata e delle fette di pane!

E se volete arricchirle con altri ingredienti, vi consiglio di aggiungere altre verdure grattugiate come carote o zucchine, o mischiarle a verdura a foglia verde lessata. Naturalmente si può aggiungere all'impasto anche del prosciutto o della pancetta o del formaggio grattugiato!

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

8 commenti:

  1. Io friggi poco e niente , ma queste me le segno!!!!
    Yummmm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero buonissime! Ma sicuramente si possono fare anche in forno con meno olio!

      Elimina
  2. Ciao carissima, spero che tu abbia passato una bella Pasqua e pasquetta...queste frittelline me le segno, sai che mia nonna le fa simili con il radicchio?
    anche queste sembrano super buone!!
    un bacio!
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia, anche tu! Ma dimmi, come le fa tua nonna quelle al radicchio?? Credimi queste sono buonissime! Un abbraccio!

      Elimina
  3. Frittelle senza uova!!!!! eh sì, sono da provare, senza meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono molto frugali, vedrai sono davvero gustose!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...