lunedì 14 gennaio 2013

French toast... per pranzo!

Il French toast è un piatto americano, che si serve principalmente a colazione. È uno di quei piatti internazionali che ha destato la mia curiosità, tanto da provarlo. In effetti gli americani lo mangiano dolce, ma io l'ho preparato in versione salata, ed è buonissimo! Naturalmente per un palato italiano, il French toast si può servire benissimo a pranzo, accompagnato da un'insalata mista o da verdure cotte come bieda o fagiolini ripassati. Ah, non vi ho detto che è anche estremamente frugale?


Ricetta French Toast

Ingredienti:

Pane fresco o raffermo (circa 15 fette)
2 uova
100 ml di latte
sale
Olio d'oliva

Tagliate le fette di pane. In una scodella capiente rompete le uova e sbattetele. Aggiungete il latte e un pizzico di sale e mischiate bene.  Immergete le fette nella scodella in modo che si impregnino bene, lasciandole lì per qualche minuto. Intanto riscaldate dell'olio in una padella. Quando è caldo, cominciate e friggere le fette, facendole cuocere circa 5 minuti per parte o fintanto che non siano belle dorate.

Questo è un piatto molto economico in quanto si può far uso eventualmente di pane raffermo. In questo caso lasciatelo più tempo in immersione nell'uovo. È una ricetta veloce e davvero squisita, che piacerà moltissimo ai bambini!!

Avete mai mangiato i French toast americani? Usate il pane raffermo in cucina?

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

12 commenti:

  1. Ciao! Noi amiamo e facciamo spesso per cena i toast francesi o "croquemonsieur" : due fette di pane con prosciutto e formaggio e poi preparati come nella tua ricetta..con il pane raffermo e immerso nel latte e uovo e poi fritto si fa il "pain perdu" sia salato che dolce, cosparso di zucchero...Ho imparato queste ricette da bambina da una vicina di casa francese che le preparava spesso ai suoi figli..buona serata!!
    p.s.
    Il pane raffermo lo usiamo sempre, anche perchè lo faccio io con il lievito madre ed è buonissimo anche dopo qualche giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen! Quante belle informazioni sempre nei tuoi commenti!! Un abbraccio!

      Elimina
  2. Cavolo....io mangio da sempre i french toast e non lo sapevo :)))) ora che dico a mia madre che il suo pane fritto è un "french toast" sai come ride!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacio e a prestissimo, Lu

    RispondiElimina
  3. Io le"frittelle di pane" le mangio fin da piccola,mia mamma ci faceva delle merende .......a volte per i grandi le faceva imbevute nel vino rosso al posto del latte,poi stesso procedimento.Certe volte le faccio anch'io e assicuro che sono ottime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda! E poi con il vino mi è nuova, sembra una variante buonissima! grazie!

      Elimina
  4. Mai mangiato french toast, ma proverò la tua ricetta. In compenso il pane raffermo io lo uso spesso, un modo lo puoi vedere in questo post del mio blog, ciao.

    http://conunfilo.blogspot.it/2013/01/la-torta-moia.html

    RispondiElimina
  5. Ciao!i french toast non li ho mai mangiati, ma sono uno di quei piatti che da sempre voglio provare, quasi quasi ci faccio un pensierino per pranzo!
    Il pane raffermo lo uso spesso d'inverno per fare le lasagne di pane o anche le polpette, buonissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le lasagne di pane sono molto interessanti!! Come le fai??

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...