giovedì 21 febbraio 2013

Un aggiornamento sulle nostre galline


Come sapete lo scorso giugno abbiamo cominciato una nuova avventura, ospitando delle galline nel nostro giardino. Ero molto titubante all’inizio ma ora sono tranquilla e le mie chiocce mi danno davvero tanta soddisfazione. Sono praticamente diventate degli animali domestici per noi a cui siamo molto affezionati.

Non è che ne avessimo saputo molto di galline prima, ma comunque abbiamo subito scoperto che tenerle non è davvero difficile. A loro serve solo un posto dove dormire e fare le uova, e naturalmente acqua e cibo. Ma quello che amano di più è andarsene in giro per il giardino a fare le … ehm … galline! Le galline hanno dei criteri di comportamento ben definiti, e la libertà di movimento e di … espressione è fondamentale per la loro salute.

Purtroppo già da decenni, a scopo di lucro, si è cominciato a diffondere l’allevamento intensivo di galline in batteria. Le galline sono chiuse in gabbie per tutta la loro vita, dove non possono muoversi liberamente, aprire le ali, ne tantomeno svolazzare, fare bagni di sabbia e nutrirsi di insetti ed erba verde come avverrebbe in un allevamento biologico. Una legge europea dell’anno scorso ha decretato di aumentare la grandezza delle gabbie da 450 cm² a 550 cm²  ma le galline rimangono ugualmente prigioniere in spazi piccolissimi e in condizioni “disumane” purtroppo. Speriamo che questo minimo miglioramento porti in futuro ad una consapevolezza più piena del loro stato e chissà magari al bando definitivo delle batterie un giorno.

Certo tutte queste considerazioni le sto avendo adesso che ho personalmente le galline. Il problema della nostra modernità infatti è proprio questo, si è lontani dalla natura, si guarda solo il profitto e si è spesso ignari di come effettivamente vanno le cose. Ho sempre mangiato uova da supermercato, ma da quando ho le galline mi sono accorta della grande differenza tra uova biologiche e uova di batteria: quelle biologiche di un bel giallo vivo, quelle di batteria pallide, come se fossero malate. Tra galline di batteria e galline ruspanti, non ci vuole tanto a capire chi sta meglio…

Comunque nel mio piccolo mi piace sapere che le mie chiocce stanno bene :-). Eccole una per una:
 
Vi presento Gaia:
Gaia è la nostra gallina più piccola, non di età ma di stazza. È docile, si fa prendere e un po’ coccolare, le piace tanto fare i bagni di terra e fa le uova puntualmente ogni giorno sempre più o meno alla stessa ora. È una gallina posata, educata, insomma una gallina come si deve!!






E vi presento Baba:
è tale e quale a Gaia, solo leggermente più grande (leggi "grassa"). Sono sorelline gemelle ovviamente, ma Baba tende a essere un tantino ingorda, mangia il suo (il più velocemente possibile), cerca di rubare quello dell’altra, e si mangia anche i croccantini del gatto! Ha un carattere esuberante, becca tutti quelli che le sono intorno, e se vede qualcosa in lontananza che le interessa, “vola” letteralmente!!! Cioè cerca di volare, dimenticandosi di essere una grassa gallina panciuta :-).

In estate, quando sono arrivate, il primo mese non hanno fatto le uova. Ma hanno imparato a conoscere il giardino, mangiato in abbondanza e concimato ;-). Sono cresciute e al secondo mese hanno cominciato a produrre uova, a volte anche con doppi tuorli. Le uova fresche di galline ruspanti non hanno eguali!!
In autunno hanno cominciato a perdere le piume e naturalmente hanno smesso di fare le uova. Faceva un po’senso a vederle, erano davvero spennacchiate! Ci hanno messo un po’ di tempo per rinnovarsi e a gennaio finalmente erano coperte di un manto nuovo ed hanno ricominciato a produrre.
 
Rapporto con Carolina la gatta:
All’inizio, quando abbiamo preso le galline, temevo che la convivenza con la nostra gatta Carolina sarebbe stata difficile. In realtà pensavo che la gatta le avrebbe aggredite o peggio. Ma invece mi sono dovuta ricredere. La gatta le ha accettate, al principio un po’ come un male da sopportare, ma poi ci siamo accorti che lei tende addirittura a simpatizzare con loro. Il problema è che Baba è molto aggressiva e cerca di beccarla quando può!! Quindi ora il nostro gatto ha paura di lei e scappa quando la vede. Se solo sapesse che le sue coinquiline sono in realtà il suo cibo preferito…

Insomma, è bella la vita al contatto con la natura e gli animali. Allevare anche un numero minimo di animali da cortile, magari cominciando da un paio di galline, non è difficile, anzi, è un’ottima occasione per avvicinarci all'autosufficienza e tornare ad assaporare un po’ di quella ricca e vera vita di una volta!

Allevate delle galline? Come ve la cavate? Vi siete accorti che le galline hanno un carattere personale?

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

22 commenti:

  1. a casa mia in campagna abbiamo un sacco di galline... loro hanno una vita del tutto indipendente... bisogna solo proteggerle dalle volpi!

    RispondiElimina
  2. mia mamma le allevava da pulcini e a me piaceva tantissimo correre dietro lei a portagli il cibo..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sì che carini, sono una gioia per i bambini!!! Grazie Lia!

      Elimina
  3. Io abito in città, ma fino a un paio di anni fa stavo in campagna e avevo le galline nel cortile come te! Questo contatto con la natura è una delle poche cose che mi manca, ho anche smesso di comprare le uova perché non sono sicura del modo in cui vengono prodotte (non puoi verificare). Comunque la quantità delle uova varia in base alla stagione, ma se ti piace vederle girare in cortile e vuoi aumentare la "famiglia" ci sono anche delle varietà davvero graziose con un sacco di piume.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Per ora non aumentiamo, ma più in là magari mi piacerebbe guardare anche altre varietà. Ciao!

      Elimina
  4. Anch'io da ragazza abitavo in campagna ed avevamo alcune galline..le conoscevo "di persona" e ognuna aveva il suo carattere, proprio come le tue!!
    E proprio per questo non compero mai uova di galline in batteria (poverette...che crudeltà..) piuttosto non uso le uova...Altro che cervelli di gallina...quello ce l'hanno coloro che pensano solo al profitto...spero che le leggi cambino presto, anche in questo campo..
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, me lo auguro proprio! Grazie Carmen!

      Elimina
  5. Sono davvero un amore quelle gallinelle!! :D No, purtroppo non ne ho (fosse per me riempirei la casa di animali, credimi.. ma non posso..) ma ti do ragione su una cosa: tanti credono che le galline non abbiano carattere e personalità, invece si sbagliano di grosso! Ce l'hanno eccome..! :) Un bacione tesoro! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio così, guardandole ti rendi conto della loro individualita e che hanno molto sale in zucca!! Grazie Ely, un abbraccio!!

      Elimina
  6. Ma che spettacolo!!Anch'io quando nonna era ancora tra di noi avevo diversi animali da cortile,e avevamo sempre uova fresche con la quale nonna preparava ciambelloni e tagliatelle.Comunque in commercio si trovano anche uova con galline allevate a terra,basta leggere sulla confezione, c'è scritto.Costano un pò di più ma si vede la differenza già a occhio dal colore del tuorlo giallo scuro.Se tutti le comprassimo o almeno chi non ha la possibilità di allevare galline non esisterebbero galline allevate in batteria.Un'altra possibilità è comprare uova direttamente dai contadini,i prezzi sono ancora pìù accessibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero, ci vorrebbe una campagna e una sensibilizzazione di massa e le batterie andrebbero a rotoli. Grazie Gwendy!

      Elimina
  7. Ciao io ci son cresciuta con gli animali da cortile, ora purtroppo non mi è possibile tenerli........Ti faccio sapere che questo pomeriggio mi è stato consegnato il tuo libro, ho dato una sbirciata veloce, penso di aver fatto un 'ottimo affare......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille birbolina, mi fa molto piacere, e spero che ti piaccia! :-)

      Elimina
  8. Che meraviglia!Ti invidio perchè avere uova fresche di galline che vedi tutti i giorni.Ti faccio i complimenti anche per il nuovo sfondo,molto carino.

    RispondiElimina
  9. compro solo uova biologiche (sperando che facciano la differenza), mi piacerebbe avere qualche gallina ma in città non è facile. Nei negozi per animali vedo a volte delle bellissime casette in legno per galline domestiche e me le sogno lì nel giardino... ma appunto resta un sogno (anche perchè dovrebbero convivere con il nostro terrier, amabile con le persone ma tremendo con gli altri animali :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, purtroppo sì, con un cane le galline non sono compatibili! Certo che fa la differenza, io prima non le compravo per motivi economici, per questo anche abbiamo deciso di prendere le galline. Ciao!

      Elimina
  10. vorrei, ma stando in una riserva di ripopolamento ci sono un sacco di predatori. Per allevare galline dovrei fare un recinto con tanto di cordolo di cemento sotto terra e tutto chiuso anche sopra.... non vorrei tenerle in prigione! ma le tue mi piacciono un sacco, sono bellissime!!!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, beh capisco, forse lì non è il posto più adatto, ma che peccato! A presto!

      Elimina
  11. ciao stafania
    io 4 giorni fa ho preso 3 galline ovaiole ....vorrei un consiglio , io ho costruito 3 cucce con la paglia a 50 cm dal suolo ma loro non ci entrano!!!! dormono rannicchiate in un angolo del pollaio una sopra l'altra, premetto che è la prima volta che ho galline e le trovo molto carine ...incominciamo a parlarci!! hihihihi hai qualche consiglio? mi hanno detto che devono dormire su un trespolo e nella paglia vanno solo a deporre. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, è vero che vanno nella paglia a fare le uova e che dormono tutte una attaccata all'altra! Nel pollaio io ho uno scaffale, cioè due assi di legno fisse al muro su cui abbiamo messo un po' di paglia e loro volano lì a dormire. Io penso che comunque dormino dove loro si trovano meglio e non credo che devi preoccuparti. E sì, sono proprio carine!!!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...