martedì 5 febbraio 2013

Zuppa di coste di cavolfiore

Ho elaborato questa ricetta per cercare di riciclare le coste di cavolfiore, come ne avevo già parlato qui, usando come seconda verdura principalmente le patate. Stiamo mangiando un bel po' di zuppe in questo periodo, almeno una al giorno, e usiamo in generale una grande quantità di cavolfiori, broccoli e cavoli. La zuppa ha un sapore molto delicato ed è davvero frugalissima!!


Ricetta Zuppa di coste di cavolfiore

Ingredienti

Coste di cavolfiore
Patate
1/2 cipolla
Olio d'oliva
Sale (o un dado se proprio volete)
Acqua (1/2 litro per due persone)

Pulite bene le coste di cavolfiore e tagliatele a pezzetti. Grattugiate la cipolla e fatela rosolare per pochissimo nell'olio d'oliva in una pentola. Sbucciate e tagliate le patate a cubetti. Aggiungete alla padella prima le coste, girando per qualche minuto e poi le patate. Fate insaporire per 5 minuti e mettete l'acqua per il brodo. Fate bollire e aggiungete il sale o il dado. Lasciate cuocere fintanto che le patate non siano tenere.

È veramente una ricetta molto semplice, ripeto il sapore rimane delicato e a noi piace molto. Ed è qualcosa che non esisterebbe se avessimo sprecato le coste buttandole via!!

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)


4 commenti:

  1. Bravissima, anche io specialmente la sera mangio le zuppe di verdura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela, le zuppe per me sono proprio un confort food in inverno!!!

      Elimina
  2. E' come quella che ho fatto grazie ai tuoi spunti,buonissima!. Anche noi d'inverno siamo "zuppari"; in fin dei conti le zuppe nutrono, sono sane e saziano,che non è poco

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...