giovedì 2 maggio 2013

Pasta con la cicerchia

La cicerchia era un legume sconosciuto per me. Lo avevo visto in alcune ricette in giro per il web, ma niente di più. Poi un giorno mia madre mi porta dei legumi secchi, tra cui proprio la cicerchia... e naturalmente, non sapendo cosa farci, l'ho lasciata da parte fino al giorno in cui, finiti tutti gli altri, mi sono decisa a cucinarla. Non mi aspettavo molto, quindi il risultato è stato sorprendente. Davvero ha un sapore buonissimo e direi migliore addirittura di tutti gli altri legumi! Ne ho cotta un bel po' e naturalmente ho provato prima di tutto a farla con la pasta!


Intanto ecco alcune informazioni sulla cicerchia:

Il Lathyrus sativus Linnaeus, 1758, è un legume, comunemente chiamato cicerchia, appartenente alla famiglia delle Fabaceae, diffusamente coltivato per il consumo umano in Asia, Africa orientale e limitatamente anche in Europa ed in altre zone. È una coltura particolarmente importante in aree tendenti alla siccità ed alla carestia, detta cultura di assicurazione poiché fornisce un buon raccolto quando le altre colture falliscono. È anche nota con i nomi di pisello d'erba, veccia indiana, pisello indiano, veccia bianca, almorta o alverjón (Spagna), chícharos (Portogallo), guaya (Etiopia), ekhesari (India). Il consumo di questa pianta leguminosa in Italia è limitato ad alcune aree del centro-sud ed è in costante declino. (Fonte: Wikipedia)

Forse già sapete che la cicerchia contiene la tossina ODAP, che induce una malattia che causa la paralisi agli arti inferiori. Già questa notizia potrebbe dissuadere chiunque a consumarla. Ma ciò accade solo se se ne mangiano grandi quantità per lungo tempo. Il consumo sporadico di cicerchia senz'altro non causa danni, anche se è bene metterla a bagno prima di cuocerla per almeno 24 ore o più, cambiando l'acqua spesso.

Ricetta Pasta con la cicerchia

Ingredienti:

Pasta corta
cicerchia
cipolla
sale
pepe
olio d'oliva
rosmarino

Mettere la cicerchia a bagno per almeno 24 ore (io l'ho lasciata per una trentina). Poi metterla a cuocere in una pentola d'acqua fintanto che non sia tenera, per almeno 45 minuti e scolarla.
Mentre si prepara la pasta, mettere dell'olio d'oliva in una padella e far soffriggere della cipolla per qualche minuto. Aggiungerci la cicerchia, almeno un mestolo per persona, e far insaporire insieme alla cipolla e ad un po' di rosmarino per 5 minuti. Aggiungere un pochino d'acqua se si dovesse asciugare troppo. Scolare la pasta e condirla con la cicerchia e un po' di pepe.

Questo piatto è buonissimo davvero! Non ho idea di quali siano i costi della cicerchia, non l'avevo mai vista in commercio. Ma se avete la possibilità di reperirla vale la pena di utilizzarla in cucina!

Allora, conoscevate la cicerchia? L'avete mai cucinata? Come la preparate?

 (Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

20 commenti:

  1. Io adoro le cicerchia, anche per me era sconosciuto come legume, ho imparato a mangiarla da qualche anno
    Buona serata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia! Adesso l'adoro anch'io!!

      Elimina
  2. Mi hai proprio incuriosita..nella mia ignoranza pensavo si trattasse dei ceci *__*
    Grazie per queste informazioni, la voglio proprio provare..quella pasta deve essere favolosa!
    Buona serata!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È veramente buona con la pasta infatti!! Ciao!

      Elimina
  3. Interessante, non la conoscevo, da provare sicuramente.
    Grazie per questo post.
    Ciao.
    Ale

    RispondiElimina
  4. Anch'io l'ho provata poco tempo fa. Ho fatto una minestra con il riso e la cicerchia, tipo riso e lenticchie ed è venuta buonissima! ottima anche la variante con l'orzo al posto del riso.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che buona fatta così!! Grazie!

      Elimina
  5. Neanche io conosco la cicerchia però mi ha fatto venir voglia di provarla....non credo di averla mai vista neanche al supermercato...ci starò più attenta....o stasera pasta e fagioli....eravamo in sintonia!! Buona notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilenia! Neanch'io l'ho mai vista al supermercato, credo che si trovi in negozi specializzati.

      Elimina
  6. giuro non le ho mai mangiate ma mi rende molto curioso

    RispondiElimina
  7. Anch'io l'ho assaggiata di recente e la trovo deliziosa. Devo provare a cucinarla, un bacio

    RispondiElimina
  8. che buone le cicerchie!!!
    a bagno per almeno 24 ore cottura lunga ma ne vale la pena! :)
    buon we

    RispondiElimina
  9. Ciao Pamela, io l'ho provata lo scorso anno perchè l'ho trovata sullo scaffale di un supermercato e mi ha incuriosito. L'ho semplicemente lessata e fatta in insalata come con i ceci...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente è buonissima in insalata! Grazie!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...