giovedì 23 maggio 2013

Stufatino di pane e pomodoro

Ecco una delle ricette più frugali che abbia mai preparato. Si tratta di un piatto americano risalente ai tempi della Grande Depressione, quando la gente aveva poco o niente in dispensa. L'ho trovato molto interessante e non avendo la ricetta esatta, ho improvvisato da sola. Devo dire che questo piatto è uno dei più buoni tra quelli frugali che faccio di solito, ed è stato quindi una lietissima sorpresa!


Il piatto, da come ho appurato leggendo varie testimonianze di persone che hanno vissuto la Grande Depressione in America, è composto da una base di passata di pomodoro e pane cotti insieme. In pratica si avvicina molto alla nostra pappa al pomodoro, solo che questa non è una zuppa, ma qualcosa di molto più consistente. Ecco la ricetta.

Ricetta Stufatino di pane e pomodoro

Ingredienti:

passata di pomodoro
pane secco
1 cipolla
1 carota
 olio d'oliva
sale

Tritate la cipolla e fatela imbiondire in una pentola con dell'olio d'oliva. Grattugiate la carota e aggiungetela alla cipolla. Fate cuocere per 5-10 minuti e versate la passata nella pentola. Salate e aggiungete dell'acqua.  Fate cuocere per 20 minuti e inserite delle fette di pane secco. Fate cuocere ancora fintanto che il pane si sia ammorbidito e sciolto nel sugo.

Ora ho chiamato questa ricetta "stufatino" perché, come l'abbiamo mangiata noi, l'ho servita nei piatti come pietanza principale. Ha un gusto strepitoso e a causa del pane è molto saziante. Direi che potrebbe degnamente essere accompagnato da dei broccoli e due patatine novelle lessati.

Tuttavia, dato che sia dalla consistenza sia dal gusto questo stufatino di pane e pomodoro si avvicina molto al ragù di carne, si può senz'altro utilizzare come ragù nelle lasagne, nella pasta e nel riso. È un piatto frugalissimo in quanto riutilizza il pane secco e raffermo, cipolle e carote, notoriamente economiche e del semplice sugo di pomodoro!


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

10 commenti:

  1. Mi piace questa zuppetta...hai ragione ricorda la pappa al pomodoro e io da buona toscana non posso che gradire :-D
    Brava
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, la cucina frugale toscana non ha eguali!! Ciao!

      Elimina
  2. Davvero interessante...la mia povera dispensa ringrazia!!!
    a presto bea

    RispondiElimina
  3. Wow che ricettina fantastica!!! E scalda pure con questo tempaccio :-) Bacioni

    RispondiElimina
  4. Ottima ricetta per fare anche delle lasagne vegetariane. Grazie Pamela per il suggerimento. Alla prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questa è un'ottima idea! Grazie Elio!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...