venerdì 14 giugno 2013

"Tiny homes", le mini-casette

In America (ma non solo) vanno di moda queste strane casette, in tutto e per tutto uguali a quelle normali, a parte per il fatto che sono piccolissime!! Non che siano una novità, delle casette mini ci sono state un po’ in ogni epoca. Un classico dell’edilizia americana sono proprio le "log cabins", le casette di legno di tronchi risalenti all’epoca dei pionieri, in sostanza costituenti di una sola camera con un grande caminetto. Ultimamente casette di ridotte dimensioni sono ritornate di moda, grazie alla ben nota crisi economica…

Il fatto è che in effetti, una grande fetta di spesa, comune a tutti, è l’affitto, o il mutuo. Il mutuo in particolare ammonta spesso a più della metà (se non tutto) di uno stipendio, e se in famiglia non si lavora in due, in pratica non si potrebbe sopravvivere.

Grazie (o a causa) della crisi economica scoppiata nel 2008, in America molti, pur di non perdere il diritto di avere una casa propria, e per trovare una soluzione più abbordabile, hanno optato per una “tiny house”, una mini-casetta, da costruire nel proprio pezzetto di terra. Il bello è che costando poco, l’onere del mutuo mensile si riduce notevolmente e in poco tempo si può arrivare ad aver pagato tutto.

Questo significa trovarsi in poco tempo a possedere terreno e casa propri, senza avere più pagamenti mensili di sorta!

Se l’idea è allettante, forse questa soluzione non è per tutti. Non tutti infatti sarebbero disposti a vivere in spazi così piccoli… beh diciamolo, estremamente piccoli. Ma comunque anche non volendo cadere nell’esagerazione, questa soluzione, validissima per alcuni, dovrebbe farci riflettere… Molte volte la nostra idea di vita è più di ciò che ci possiamo permettere e se invece ridimensioniamo i nostri sogni, forse ci accorgeremo che potremmo risparmiare moltissimo con qualcosa di pur grazioso ma più piccolo.


Ecco alcune immagini prese da internet di mini-casette:







Cosa ne pensate di questa idea? Avete mai pensato di optare per una casa più piccola per ridimensionare le spese?

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

14 commenti:

  1. ciao!!Non così piccole (perchè con una treenne scatenata come la nostra non sarebbe molto fattibile..) ma sì..oggi abbiamo dato la disdetta del nostro appartamento e ne cerchiamo uno un po' più piccolo (questo sono 75mq) appunto per questo motivo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti!! Vi auguro di trovare qualcosa di buono! Ridimensionare la casa è sempre un'ottima idea!

      Elimina
  2. Ci ho pensato tante volte se sarei in grado di vivere in spazi piccoli. Non lo so, forse si, purchè non mi manchi uno spazio esterno che non sia solo un terrazzino. Ho bisogno di un pezzettino di prato, l'ombra di un albero o poco più ma non riuscirei a farne a meno. Un appartamento in condominio no, una "log cabin" si.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te! Anch'io non potrei vivere senza un giardino! Ciao!

      Elimina
  3. Personalmente non riuscirei a vivere in spazi così piccoli, preferisco rinunciare ad altro, ristorante cinema ecc., ma la casa deve darmi la possibilità di "Sciallare"; credo che anche la mia cagnolina non gradirebbe una casetta tanto piccola, pur essendo di dimensioni ridotte quando dorme sul divano ne occupa la metà ed è un divano a 5 posti.
    La casa ci piace comoda, ma beato chi ce la fa a vivere così sicuramente risparmierà più di noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, beh è tutto molto personale. È ovvio che si può rinunciare a questo e risparmiare in altri campi. Grazie e ciao!

      Elimina
  4. Ne risolvono di problemi queste piccole casette : sono anche belle!

    RispondiElimina
  5. e che ne dici dell'idea di trovare casa in posti non proprio "comodi" magari fuori città,in piccoli paesi di montagna,per risparmiare un po'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido appieno! Ho scritto un post su questo: http://www.lavitafrugale.com/2011/01/crisi-degli-alloggi-o-crisi-degli.html

      Elimina
  6. Io le trovo adorabili! Sono appena tornata dal Sud Tirolo, dove ci sono tantissime casette di legno nei giardini delle case, e a me piacerebbe viverci! Certo, gli americani sono per natura molto adattabili: tantissimi di loro hanno sempre vissuto in roulotte, per esempio, cosa che a noi italiani (spesso snob) parrebbe una cosa da «zingari». E invece mi sa che ora la crisi sta cambiando parecchio la nostra mentalità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino le casette del Sud Tirolo, ho vissuto in Austria per quasi vent'anni e anch'io ci vivrei!!!! Sì e vero, la crisi sta cambiando la mentalità generale. Ciao!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...