giovedì 31 ottobre 2013

Zuppa di fagioli del poverello

Questa zuppa estremamente semplice da preparare è un piatto povero per eccellenza, adattissimo a periodi magri, magari proprio da fine-mese! A volte comunque quando preparo piatti del genere, si crea un’atmosfera davvero speciale e mi sento catapultata nella campagna povera di una volta, dove attorno al camino si mangiavano pietanze cucinate con pochi ingredienti, semplici zuppe o stufati fumanti, dal sapore rustico e molto sazianti! Con un piatto e un’atmosfera così, non c’è bisogno d’altro! 

Ricetta: Zuppa di fagioli del poverello

Ingredienti:

fagioli lessati (in scatola o cotti da quelli secchi)
acqua
sale
pepe
olio d’oliva

Mettete i fagioli in una pentola con dell’acqua, olio d’oliva e sale. Portate a ebollizione e cuocete per almeno 5 minuti. Oppure se avete appena cotto i fagioli secchi, prendetene una parte con del loro brodo, e fateli cuocere per 5 minuti in un'altra pentola aggiungendo sale, pepe e un po' di olio d'oliva. Servite nelle scodelle e accompagnate la zuppa con dei crostini di pane.

Più semplice di così non si può. Niente soffritto, niente pasta o quant'altro. I fagioli da soli sono gustosissimi e assieme a delle fette di pane vi regaleranno una cenetta semplice, rustica e molto soddisfacente!

Buon appetito!

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

10 commenti:

  1. Mi piace molto noi a voltela facciamo con un o spicchio d'aglioe del rosmarino ....unbacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimi il rosmarino con i fagioli!! Grazie Ilenia!

      Elimina
  2. Davvero! Non c'è bisogno di altro :-) Buona serata cara

    RispondiElimina
  3. Nel Veneto ci si aggiunge la pasta (non costa molto) e si fa la "pasta e fagioli". La faccio ogni tanto anche qui in Francia dove però non trovo i borlotti. Anch'io ci metto il rosmarino, tanto cresce nel moi giardino e non spendo. Ciao Pamela, buona festa.

    RispondiElimina
  4. Nutriente, buono, semplice, c'è tutto. Mi piace questa filosofia. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, questo è il piatto della semplicità!

      Elimina
  5. buonaaaaaa! la facciamo anche noi in inverno, con l'aggiunta di peperoni rossi secchi che danno sapore e croccantezza:)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...