giovedì 31 ottobre 2013

Zuppa di fagioli del poverello

Questa zuppa estremamente semplice da preparare è un piatto povero per eccellenza, adattissimo a periodi magri, magari proprio da fine-mese! A volte comunque quando preparo piatti del genere, si crea un’atmosfera davvero speciale e mi sento catapultata nella campagna povera di una volta, dove attorno al camino si mangiavano pietanze cucinate con pochi ingredienti, semplici zuppe o stufati fumanti, dal sapore rustico e molto sazianti! Con un piatto e un’atmosfera così, non c’è bisogno d’altro! 

mercoledì 30 ottobre 2013

Come organizzare la propria scrivania

Che sia una bella scrivania stile antico o un piccolo tavolino all'angolo di una stanza, tutti noi abbiamo un posto dove sederci, scrivere, usare il computer, lavorare o fare i conti. Spesso questa parte della casa viene trascurata, e sulla scrivania si accumulano oggetti su oggetti che rendono difficile utilizzarla al meglio. Ma questa scrivania è in realtà il fulcro della nostra organizzazione domestica. Se è ordinata riusciremo a gestire al meglio casa, lavoro e anche la nostra vita! Ecco come fare per organizzarla:

martedì 29 ottobre 2013

Cosa fare con i fagioli

I fagioli sono uno di quei cibi che non dovrebbero mai mancare in una casa frugale. Sostituti della carne per eccellenza, i fagioli o i legumi in genere contribuiscono ad apportare proteine naturali nell'alimentazione in modo semplice ed economico. I fagioli sono versatilissimi e si possono cucinare in vari modi. Ecco qualche idea su come prepararli…

venerdì 25 ottobre 2013

Ricette anni '40: Puré di patate e carote

Tra tutte le ricette della guerra questa è una delle nostre preferite. Non è un semplice purè  di patate, ha qualcosa in più… le carote! E questo connubio rende questo piatto estremamente gustoso! E poi, oltre ad essere economico, è di una semplicità disarmante! Immagino i bambini inglesi durante la guerra a mangiare questa meraviglia, e sollevandosi spero un pochino il cuore… 

giovedì 24 ottobre 2013

Come creare e organizzare una dispensa

Al giorno d’oggi, e naturalmente volendo risparmiare, una buona dispensa è proprio il fulcro di una cucina organizzata. Se sappiamo organizzare e soprattutto utilizzare al meglio la nostra dispensa, non solo risparmieremo ma riusciremo anche a creare piatti più gustosi e creativi e a discernere meglio le esigenze familiari di salute e di età. Ecco alcuni consigli su come creare una dispensa e organizzarla al meglio.

Ricette anni ’40 : Legumi e cavoli

Questa ricetta della guerra inglese in realtà si chiamava, “manzo e cavoli”, ma volendo utilizzare i legumi al posto della carne, l’ho ribattezzata! Ecco dunque un piatto molto economico e delicato, che ci ha davvero stupiti per gusto e semplicità!

lunedì 21 ottobre 2013

Ricette anni '40: Salsa di lenticchie

Questa ricetta inglese è davvero molto interessante. Spesso nei libri di cucina britannici si trovano piatti conditi da salsette, che siano bianche o scure o di altro tipo. Ne ho trovata una che utilizza le lenticchie, un legume molto economico allora come adesso. Questa salsa molto gustosa si può servire su fette di pane, patate lesse, su riso e naturalmente anche sulla pasta!

venerdì 18 ottobre 2013

"Bauletti da ardere" per il camino

Questo è davvero un post che volevo scrivere da tantissimo! Quando sono venuta ad abitare in questa casa, che ha il camino, e che io uso come sola fonte di riscaldamento in inverno, ho presto scoperto di aver bisogno, oltre alla legna, anche di qualcosa che mi aiutasse non solo ad accendere il fuoco ma anche ad avviarlo nei primi “stadi”… la carta. Se prima la carta veniva riciclata fino ad un certo punto e il resto buttato, ora si utilizza tutto anche il minimo pezzettino. Mi sono inventata addirittura un piccolo sostituto del ciocco di legna, che anche se non brucia come quello vero, aiuta tantissimo ad avviare il fuoco: il "bauletto"…

Ricette anni '40: La pizza della guerra

In queste settimane in cui stiamo sperimentando il nostro progetto sul razionamento del cibo, come è avvenuto durante la seconda guerra  mondiale, oltre a provare vari piatti autentici dell’epoca, ho anche sperimentato ricette nuove, inventate da me sulla base di ciò che ho a disposizione. Ora, come forse alcuni di voi sanno, da noi il sabato sera si mangia la pizza fatta in casa. Ma se io avessi vissuto durante la guerra, non avrei cercato di prepararla in qualche modo con gli ingredienti disponibili? Certamente sì, al 100%! Quindi ecco la mia pizza della guerra, come l’avrei fatta io…

giovedì 17 ottobre 2013

Dieta a basso contenuto calorico…. ma frugale

Un po’ di tempo fa qualcuno mi ha fatto notare che le mie ricette, pur essendo (ovviamente) economiche, risultano molto caloriche, e di conseguenza non adatte ad un’alimentazione equilibrata in termini dietetici… insomma che le mie ricette facciano ingrassare! Anche qui ho già risposto ma desidero ampliare il tema “dieta” unito a quello di “frugalità” perché penso che sia di interesse comune.

Ricette dalla guerra: Lord Woolton Pie (mia versione)

Avevo già parlato in un altro post di questa ricetta. Si tratta di un pasticcio inglese creato proprio durante gli anni della seconda guerra mondiale. Il piatto è dedicato a Lord Woolton, il ministro per l'alimentazione inglese di allora, che aveva introdotto il razionamento dei cibi. In quell'epoca il ministero consigliava di cucinare dei piatti a base di verdure, patate, usando poco burro, adattandoli insomma alla scarsità di prodotti a disposizione e uno chef del famoso Savoy Hotel di Londra creò questo piatto, dedicandolo appunto al ministro. 

mercoledì 16 ottobre 2013

Ricette anni '40: Crema di zucca della guerra

La zucca è la verdura protagonista dell’autunno! In questo periodo si comincia a trovare al mercato e abbonda negli orti e nei campi. Potete comprarne alcuni frutti, e conservarli in un luogo fresco, e la polpa, la potete cuocere e conservare in freezer. Questa zuppa della guerra è semplice ma sostanziosa e gradevole, ottima per i primi freddi dell’autunno!

venerdì 11 ottobre 2013

Ricette anni’40: Lo stufato della guerra

Questo è uno stufato che probabilmente era tipico per i tempi magri della guerra. Si tratta in realtà di un piatto di riciclo, dove utilizzare vari cibi, cuocerli insieme e mangiarli con qualche fetta di pane. Molto buono e gustoso, noi lo abbiamo apprezzato soprattutto anche per il bassissimo costo!

giovedì 10 ottobre 2013

Ricette anni 40: Zuppa al pomodoro

Iniziamo la serie di ricette anni '40, con una bella zuppa che ricorda il rigore della guerra... In realtà dalla lettura della ricetta ero sicura che non fosse una minestra degna né dei nostri tempi, né del nostro palato, ma avendo gli ingredienti ed essendo pronta a sperimentare, ho provato. E... a prescindere dal colore davvero fosforescente di questo piatto (!!! e non ci sono ingredienti chimici!!!) la zuppa è risultata molto buona e gustosa, sicuramente da rifare!

mercoledì 9 ottobre 2013

La cucina come ai tempi della guerra


In questi ultimi giorni qui a casa abbiamo iniziato un progetto molto interessante, di cui darò un resoconto più in là. Di cosa si tratta? Sulla base dei metodi di risparmio che si utilizzavano negli anni '40 e vari studi di quell'epoca, stiamo provando ad instaurare nella nostra alimentazione giornaliera il razionamento dei cibi, come avveniva durante  la seconda guerra mondiale, cucinando ovviamente ricette di quei tempi! Del razionamento ho già parlato qui, e trovo che questo metodo sia un sistema molto affascinante per risparmiare in cucina! Vi devo però delle spiegazioni più approfondite… intanto, che cosa si mangiava (e non si mangiava) ai tempi della guerra? E perché mi è venuto in mente di fare questa cosa proprio strana??

martedì 8 ottobre 2013

Fusilli alla crema di verdure

Ecco una ricetta molto economica e di stagione! Le zucchine e i peperoni si trovano da me dal fruttivendolo ad 1 Euro al chilo, e gli altri ingredienti sono notoriamente frugali. Davvero non ci vuole molto per creare un piatto delizioso! Se amate le verdure questa pasta vi piacerà!!

lunedì 7 ottobre 2013

Minestra di carote


Anni fa, quando vivevo in Austria, e frequentavo lì l’università, mi ricordo di aver mangiato, a casa di una mia amica slovena anche lei studentessa, una zuppa di carote favolosa. Un piatto molto semplice, che lei fece in poco tempo, e che io ho subito adottato, continuando a farlo per anni. Questa versione è con la pasta, insomma italianizzata, ma non meno gustosa, e soprattutto molto economica, perché le carote in genere si trovano a poco e le abbiamo sempre in casa, o per il soffritto o per l’insalata. Ecco la ricetta...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...