martedì 30 giugno 2015

Organizzare frutta e verdura in frigo

Come sappiamo l'organizzazione è un fattore importante per risparmiare, e quindi è essenziale per una vita frugale. E la caratteristica vincente di una buona organizzazione è la "prevenzione", ovvero organizzarsi prima che sia troppo tardi. È quello che succede se non ci prendiamo la briga di organizzare il frigorifero, lasciando che poi dei cibi vadano a male, semplicemente perché ce li dimentichiamo. Ecco oggi alcuni consigli su come organizzare in particolare frutta e verdura e prevenire sprechi in cucina.


Sapete perché è bello andare al ristorante? Non è solo perché sappiamo che mangeremo qualcosa di molto buono, una specialità della casa o qualcosa che non possiamo cucinare noi, magari una pizza cotta a legna o un piatto dagli ingredienti misteriosi. Il motivo principale è perché veniamo serviti di tutto punto, non dobbiamo cucinare e ci ritroviamo con un ottimo pasto bello e pronto davanti a noi.

Se non fosse perché il ristorante costa, forse ci andremmo tutti i giorni, oppure potremmo addirittura prenderci una cuoca!!! Beh è un lusso che non tutti possono permettersi!!

Ma c'è un modo per avvicinarsi a questo "stile di vita", e cioè ricorrere ad uno stratagemma organizzativo, che ci permetta di vivere un po' di comodità nella nostra vita quotidiana. Naturalmente i soldi che spenderemmo al ristorante, qui li risparmiamo pagando in cambio con ..... avete capito cosa.... "lavoro"!!! Ma si tratta di un lavoro fatto a priori per poter poi avere un beneficio successivo. Insomma prima il dovere e poi il piacere. :-)

Allora, da un po' di tempo, proprio a causa del fatto che per il mio lavoro attuale ho poco tempo disponibile, ho cominciato ad organizzare il mio frigorifero in modo diverso. Inoltre, volendo bere più spesso succhi centrifugati, ho ovviamente notato che preparandomi prima la frutta e la verdura, è più facile per me farne uno tra un lavoro e l'altro. Ho ampliato quindi il concetto per preparare tutto l'occorrente per pranzo e cena in anticipo e per velocizzare la preparazione.

Ecco come ho fatto:

  • Ho sbucciato e tagliato la frutta a pezzi. Le mele bisogna bagnarle con il limone altrimenti anneriscono.
  • Ho pulito e tagliato varie verdure come carote, cavolfiori, sedano, zucchine, cetrioli, ecc. Evito di tagliare i pomodori e le melanzane perché "invecchiano" nell'aspetto.
  • Alcune verdure le lascio a pezzi, altre le grattugio, secondo l'utilizzo che ne faccio. 
  • Ho messo tutto in contenitori di plastica trasparente, in modo che sia più facile riconoscere cosa c'è dentro.
  • Ho riposto tutto in frigo in modo che sia facile per me prendere subito ciò che mi serve!
Questo è un metodo ottimo per organizzare frutta e verdura. Naturalmente ha senso fare ciò se avete intenzione di utilizzare tutto entro pochi giorni, ma comunque considerate anche che non facendolo, la verdura intera che avete nel frigo appassisce comunque. È un metodo molto pratico quindi, dal momento che tutto è già lavato e sbucciato, per cucinare più velocemente, per fare succhi centrifugati, per mangiare più frutta a merenda, per sgranocchiare al volo una carota o un pezzo di sedano invece di un dolcetto, per preparare rapidamente macedonie, frullati e dessert di vario tipo!

L'unica "pecca" come dicevo prima è che bisogna farlo e ci vuole un po' di tempo. Ma consiglio di organizzarvi per esempio quando tornate dalla spesa, o magari una serata o durante il fine settimana. O anche quando cucinate potete sbucciare e tagliare in più qualche verdura. Considerate comunque che in totale il tempo è ridotto, perché è più veloce per esempio pelare un kg di carote tutte insieme che farlo singolarmente. Se prendete il via e il ritmo, si fa comunque abbastanza presto.


Insomma provate e vedrete che il lavoro ne varrà la pena, e anche se vivete una "Vita Frugale" potrete concedervi un po' di lusso :-)

Qui altri consigli su come organizzarsi in cucina!

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)






4 commenti:

  1. Ma le carote non anneriscono?
    Cmq hai ragione anche io dopo la spesa o al max il.giorno dopo mi preparo la verdura..tipo i finocchi li pulisco..il cuore lo metto in contenitori cm dici tu e quelle esterne le lesso e conservo f invece in freezer...lo stesso per insalata scarola. :) x le carote proverò grazie del consiglio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...