mercoledì 27 giugno 2012

Insalata di riso frugale

Con questo caldo, cosa c'è di meglio che mangiarsi un'italianissima insalata di riso? Quasi niente direi! Ma l'insalata di riso, proprio perché è famosa, e perché richiede numerosi ingredienti, può risultare abbastanza cara, soprattutto se ci si affida a prodotti preconfezionati per prepararla, come i comunissimi sottaceti messi insieme proprio allo scopo, e naturalmente i risi adatti solo ed esclusivamente alle insalate, che ve li fanno pagare... Invece questo piatto si può fare in modo molto più economico, ed ecco come:


Guardiamo gli ingredienti che ci vogliono per preparare l'insalata di riso e vediamo come risparmiare:

Riso: a meno che non usiamo il riso vialone per i risotti, che in effetti utilizzato per qualsiasi altro scopo non rende (ovvero si attacca), gli altri tipi sono adattissimi per fare l'insalata, come per esempio il riso parboiled o anche, se lo trovate a poco, il riso basmati. Ora, non voglio fare pubblicità, ma vi dico che io di solito compro all'Ipercoop dei bustoni di riso da 5 kg a circa 70 centesimi al kg, la cui consistenza assomiglia proprio al riso basmati. Io con questo riso ci faccio tutto: risotti, riso pilav, minestre, crocchette e naturalmente l'insalata di riso! Viene buonissima e amen.

Sottaceti: dove sta scritto che per l'insalata di riso io devo comprare una confezione di sottaceti al supermercato? Magari proprio di quelli misti fatti apposta per le insalate di riso o di pasta? A parte il fatto che i sottaceti si possono fare in casa, ma se uno non ce li ha a portata di mano o non usa farli, può fare come faccio io: prendete una carota (o due), lessatela e tagliatela a pezzettini, mettetela in una scodella e aggiungetevi i piselli, il mais se ce l'avete e dei cetrioli tagliati a pezzetti, poi metteteci un po' d'olio, sale e un po' di aceto e lasciate macerare in frigo per un'oretta: ecco i vostri sottaceti!

Uova: le uova sono uno dei cibi più a buon mercato che ci siano, e solitamente ne abbiamo in casa. Anche se magari non usiamo metterne nell'insalata, perché non provare? Cuociamo un paio di uova sode, facciamole raffreddare e mettiamole nel riso, che contribuiranno a rendere più gustosa ed economica la nostra insalata!

Tonno, piselli, mais, olive: questo scatolame dovrebbe già far parte delle nostre provviste in dispensa, se siamo organizzati con la pianificazione dei pasti e compriamo le offerte del supermercato. Questo è utile per avere sempre a portata di mano ingredienti per fare dei piatti veloci e frugali, e in questo caso per preparare una deliziosa insalata di riso. È meno dispendioso che comprarli di proposito, anche perché in offerta li avremo pagati meno del loro prezzo normale!

Würstel: anche questo è uno dei cibi più economici, e sebbene non sia dei più salutari, dovrebbe, se piace, far parte della lista dei cibi frugali di cui facciamo scorta. Se ce l'abbiamo già, non c'è bisogno di comprarlo.

Formaggio: volendo se ne può fare a meno, altrimenti, se non ce l'abbiamo già in casa, cerchiamo almeno di prenderne uno in offerta. Se avanza possiamo tagliarlo e metterlo in freezer e riutilizzarlo per la prossima insalata di riso ;-)

Altri ingredienti: Se abbiamo della verdura avanzata, perché non metterla nell'insalata? Per esempio pezzetti di peperoni o melanzane arrosto, zucchine in padella, fagiolini ripassati... Oppure se abbiamo altro scatolame come faglioli, o verdura fresca come pezzetti di insalata, ravanelli, pomodori, possiamo aggiungerli senz'altro.

Insomma possiamo personalizzare la nostra insalata di riso come vogliamo e renderla frugalissima!

Voi come la preparate l'insalata di riso? Cercate di risparmiare con gli ingredienti? Quali ingredienti personalizzati contribuiscono a rendere unica la vostra insalata?


(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

6 commenti:

  1. Personalmente l'insalata di riso la preferisco con le verdure fatte da me, carote, zucchine, fagiolini a pezzettini e sbollentati, piselli solo se ne ho, uovo sodo a fettine, pomodori, basilico e qualche oliva, Se metto il tonno non metto i wurstel, oppure metto del prosciutto a cubetti (dal salumiere si possono avere dei fondi di prosciutto a poco, si toglie il grasso e si tagliano a dadini che si possono conservare in freezer.) Non uso mai i preparati in commercio, oltre che cari non li trovo buoni..sanno molto di conservato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero che non sono buoni i sottaceti per le insalate di riso che si trovano ai supermercati!! Grazie Carmen delle tue idee!!

      Elimina
  2. ideale una bella isalatona di riso con questo caldo, veramente ottima!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti, rinfresca che è una meraviglia!!

      Elimina
  3. certo! verissimo! io di solito..ancor più frugalmente, faccio il riso freddo con zucchine e tonno, con tanta mentuccia tritata, basilico ed erbette. stop..leggero, fresco..e risparmioso:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brava!!! Da provare! Grazie Katia!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...