martedì 16 ottobre 2012

Come risparmiare in autunno

Siamo in pieno autunno ormai, e anche in questa stagione, come nelle altre, troviamo piccoli e grandi opportunità di risparmio. Inoltre questo periodo è anche un'opportunità per prepararsi per bene alll'inverno, in modo da evitare poi spese inutili. Vediamo un po'...


Ricca raccolta di frutta e verdura: Al mercato troviamo una grande varietà di prodotti della terra a prezzi stracciatissimi, come per esempio patate, melanzane, peperoni, zucche, mele, cipolle ecc. Facciamone scorta e approfittiamo del risparmio.

Prodotti dei boschi da raccogliere da sé: nei boschi troviamo gratis funghi, se ce ne intendiamo, e naturalmente le buonissime castagne, noci e nocciole!

Il proprio orto: in autunno si raccolgono gli ultimi frutti dell'estate e ciò che è designato per questo periodo. Io ho melanzane e peperoni e sicuramente avrei ancora verdura a foglia verde, se non l'avessi già raccolta tutta! Al nord troviamo anche i meravgliosi alberi di mele, che adesso sono stracarichi! In questo periodo possiamo naturalmente anche ricominciare a seminare per un'eventuale raccolta invernale o primaverile (solo al centro-sud).

Prodotti di cartoleria: All'inizio della scuola, naturalmente, si trovano i più grandi sconti dell'anno per gli articoli di cartoleria. Anche se la scuola è iniziata già da un mese, troviamo ancora offerte vantaggiose. Meglio comprare ora per tutto l'anno e risparmiare.

Eventi e divertimenti: in genere in autunno sono disponibili i nuovi programmi di eventi e manifestazioni che si svolgono nella nostra citta per tutto l'anno: informiamoci e guardiamo cosa viene offerto che costa pochissimo o quasi nulla, come per esempio concerti di beneficienza (con ovvia offerta aperta), mostre a tema, manifestazioni musicali in chiese e oratori, incontri letterari in biblioteca, ecc. Riportiamo gli appuntamenti sul calendario in modo tale da non dimenticare niente!

Cucito frugale: l'autunno è la stagione perfetta per cucire capi per l'inverno, per mettere insieme un quilt o lavorare a maglia. Perché? Non so voi, ma chi a voglia di tenere in mano la lana d'estate? E in primavera se ne ha abbastanza di tessuti pesanti. Ora, non che questo sia frugale in sé, ma tolti tutti gli altri periodi (l'inverno è forse tardi per queste cose...), rimane l'autunno, e per chi ha queste capacità, è davvero un'attività frugale autoprodursi vestiti e coperte.

Niente aria condizionata o riscaldamento!: Siamo contenti? In questo periodo non necessitiamo né dell'uno, né dell'altro (normalmente). Approfittiamo per mettere da parte i soldi che risparmiamo,  e lasciamoceli per periodi più "duri".

Attenzione: in autunno non comprate vestiti, scarpe, borse, sciarpe, accessori e simili, ma aspettate a gennaio. Se siete stati saggi, avrete abbastanza vestiti per tutta la famiglia che avete acquistato durante i saldi nel gennaio scorso. Comprate solo esclusivamente ciò di cui non potete fare a meno.

E voi, come risparmiate in questa meravigliosa stagione?

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

10 commenti:

  1. Hai ragione! l'arte del risparmio sta diventando così diffusa che ormai fa parte della nostra vita di tutti i giorni! Sono tempi duri e i tuoi suggerimenti sono preziosi! Grazie, un bacio Marina

    RispondiElimina
  2. I tuoi suggerimenti sono sempre utili :) Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  3. noi in famiglia non ci regaliamo mai vestiti a Natale, anche per mio figlio faccio mettere i soldi da parte ai nonni e poi compro tutto quello che mi serve a gennaio. Anche se sono fortunata perchè il suo compleanno è a Novembre e 90% regalano vestiario.Bellissimi suggerimenti complimenti davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brava Elena, conviene proprio aspettare a gennaio!!

      Elimina
  4. ciao! appena uscita dalla cucina: ieri il fruttivendolo mi ha regalato una cassetta di verdura matura: zucchine, melanzane e pomodori..ne ho fatto 24 barattoli di sugo alle verdure utile nelle giornate frettolose. conservo anche peperoni e funghi, insomma..come le formiche..metto da parte per la stagione fredda:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Katia!!! Che fortuna hai avuto!

      Elimina
  5. Troppo bello e utile questo blog, complimenti!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...