lunedì 15 aprile 2013

Abilità frugali: come acquisire nuove conoscenze


Abbiamo parlato di quanto sia importante imparare a non appoggiarsi alle abitudini consumistiche che dilaniano al giorno d'oggi e di stare alla larga se possibile da tutto ciò che sia già pronto e fatto e ovviamente rifilato a prezzi esorbitanti. Una delle caratteristiche fondamentali di una vita frugale, infatti, è proprio imparare a fare le cose da sé. L’autoproduzione e quindi l’autosufficienza sono fondamentali per raggiungere un maggior risparmio, specialmente a lungo termine. Inoltre imparare cose nuove e ampliare il nostro bagaglio di capacità ci darà soddisfazioni inaspettate e ci aiuterà a tornare ad avere un rapporto più umano tra uomo, natura, il mondo e il lavoro.

Ora, ci sono miriadi di cose che possiamo fare da noi e moltissime cose da imparare. Vediamo come, settore per settore, possiamo acquisire nuove conoscenze:

  1. Cucina: libri illustrati di ricette, tutorial e video in internet, e naturalmente la sapienza di mamme e nonne.
  2. Orto: possiamo consultare libri, ma anche internet è pieno di consigli. Possiamo anche chiedere informazioni al personale di vivai o a chiunque abbia un orto.
  3. Maglia: Molti di noi hanno imparato in tenera età a lavorare a maglia, ai ferri o all'uncinetto  ma a volte non si va più in là di semplici punti e maglie di base. Per migliorare e imparare a creare dei veri e propri capi ci vogliono ulteriori nozioni che si possono apprendere in corsi, o facendosi aiutare da chi lo sa fare, oppure anche consultando libri e internet.
  4. Cucito: per il cucito serve un minimo di nozioni base. Io non ho mai veramente fatto un corso, ma avendo mia madre semi-sarta, qualcosa, crescendo e guardando, è rimasta. Ma cucire non è difficile, e come tutte le cose basta imparare. Ci sono naturalmente dei corsi che si possono seguire e a mio avviso valgono la spesa. Oppure ci si può avventurare da soli, facendosi aiutare.
  5. Riparazioni casa: in genere gli uomini di casa si intendono di queste cose. Buono però in caso di incertezze, farsi spiegare da chi se ne intende e chiedere consigli in giro.
  6. Falegnameria: qui ci vuole un po’ più di esperienza e di pratica, ma possiamo certamente riverniciare mobili in legno e mettere insieme pezzi di legno per creare tavolini, mensole, piccoli recinti, ecc. Chiedere aiuto a chi se ne intende spesso non costa niente.
  7. Prodotti per la casa: fare da sé i prodotti per le pulizie della casa è un’attività piuttosto innovativa. Ma in realtà in internet troviamo svariate ricette che usano ingredienti molto economici e per la maggior parte anche non nocivi alla salute e all'ambiente. Si può quindi provare e valutare le combinazioni più riuscite.
  8. Prodotti per la cura personale: anche qui si può spaziare molto utilizzando ciò che si ha in casa o acquistando ingredienti in genere a buon mercato. Qui internet è davvero una miniera d’oro, ma troviamo anche libri che illustrano i vari procedimenti di preparazione.
  9. Rimedi medicinali: creare una farmacia casalinga a base di erbe che possano aiutare in caso di svariati disturbi è davvero affascinante! Consiglio però prudenza, e qui è d’obbligo studiare un pochino l’uso delle erbe e i loro effetti con l’aiuto di ottimi libri che ci sono in commercio. Facciamo tesoro anche dei consigli dell’erborista che ha studiato e ci può consigliare.

Nel nostro quotidiano, quindi, secondo le nostre attitudini e possibilità, possiamo includere del tempo per imparare nuove tecniche che ci renderanno abili e consentiranno di produrre qualcosa anziché comprarla.

E il risultato non sarà solamente il risparmio ma anche la grande soddisfazione a livello personale di aver imparato qualcosa e di averlo potuto mettere a frutto!

Cosa avete imparato a fare da voi? Vorreste imparare a fare qualcosa di nuovo per risparmiare in casa?

(Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

12 commenti:

  1. I primi tre punti mi sembrano facili, dal cucito le cose si complicano.Almeno per me e' difficile far seguire la pratica al progetto, e come dici tu le nozioni di base sono fondamentali. Conosco persone -di una certa eta'- che sanno fare di tutto. Personalmente mi sono cimentata con varie tecniche, sapone, detersivi, tecniche decorative, ricamo,panificazione...Trovo soddisfazione in ogni ambito dell'autoproduzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero anch'io. Certo non tutto è facile per tutti, dipende da tante cose, anche dalle proprie attitudini, e sì una volta si sapeva fare tutto!!

      Elimina
  2. Bellissimi suggerimenti, ne posso aggiungere uno che non è propriamente frugale?
    Quando è il momento di fare regali per una qualsiasi festa-ricorrenza e non si possono farli da soli per mancanza di capacità-tempo,andiamo ai mercatini dell'artigianato in questo modo sosteniamo chi crea cosine meravigliose per hobby e doneremo un qualcosa di unico e speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io adoro i mercatini dell'artigianato, ma proprio perché si tratta di cose fatte a mano, costano molto purtroppo.

      Elimina
  3. Hai proprio ragione. oltre che un risparmio è una conquista e una soddisfazione personale imparare a fare qualcosa da sé...e si può imparare ad ogni età..
    Oggi poi c'è internet ed è facile trovare tutorial e video che aiutano molto, in tanti campi..
    Buona serata!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Carmen, non si finisce mai di imparare e questo è fantastico!!

      Elimina
  4. Io amo fare tantissime cose in autoproduzione ed è cominciato tutto molto semplicemente: all'inizio si impara per pura necessità, poi si vuole approfondire. Devo dire che per me la svolta è stata circa 3 anni fà: avevo dei problemi con la macchina da cucire e non riuscivo a capire cosa sbagliassi. Mia sorella mi ha detto di andare su google e cercare semplicemente un tutorial che mi insegnasse passo passo come fare per vedere dove sbagliassi. Da allora i tutorial ed i blog sono un aiuto essenziale del mio apprendimento!!! io seleziono, provo e poi ricopio sui miei quadernoni ad anelli(in più è mooolto più economico che comprare tantissimi libri e riviste!!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima!!! Sì internet è una miniera d'oro per queste cose!!

      Elimina
  5. Adoro anche io fare un sacco di cose in casa, inventare, reinventare, riciclare. Bellissimo questo post, adesso mi hai messo ancora più voglia :-) Un bacione cara e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Riguardo al cucito preferisco glissare...non fa proprio per me, è più bravo lui che si è anche comprato la macchina da cucire! Invece quando ho avuto tempo ho fatto un piccolo orto, come quest'anno, con piantine semplici da crescere e che danno soddisfazioni, e anche per la mia bimba è affascinante "lavorare nell'orto" e imparare ad avere cura delle piante e pazienza prima di poter mangiare una fragola.
    Per i cosmetici invece mi ci sono appassionata e va proprio bene.
    Al di là che mi sento una moderna alchimista con polveri e olii, so che posso creare una crema corpo esattamente idratante tanto quanto mi serve in quel momento, tarata sulla mia pelle e al profumo che più preferisco, così come struccanti, scrub e impacchi per capelli. É vero, si risparmia ma soprattutto è piacevole l'attività in sè, è come cucinare ed è personalizzabile al massimo. Ho creato con semplicità ad esempio un balsamo labbra con ingredienti naturali che mi ha protetto e ammorbidito per tutto l'inverno come nessun prodotto provato prima e ad un costo di pochi spiccioli rossi :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...