martedì 16 aprile 2013

Come organizzarsi in casa se si hanno i bambini piccoli


Quando si hanno bambini piccoli, essendo loro una priorità, spesso la casa viene trascurata diventando un vero e proprio caos. Avevo già scritto un post sull'organizzazione della casa e della vita (parte I e parte II), che può essere un esempio generico di come organizzarsi e tenere la casa. Ma quando si hanno bambini piccoli può essere davvero difficile far fronte a tutto. Ecco qui come fare…

Intanto consiglio di andare per gradi. I bambini piccoli, che siano neonati o no, richiedono gran parte della nostra attenzione. Quindi quando fanno il riposino, e dopo esserci ripulite, possiamo lentamente riprendere le redini della casa, ma solo in modo sistematico. Il segreto di base di un’ottima organizzazione domestica sono delle abitudini o routine impiantate nella nostra giornata e per averle belle assestate ci vuole del tempo. In più, con i bimbi piccoli, non è certo questo il momento di anelare alla perfezione domestica: basta adempiere al necessario. E non ci scordiamo di prenderci tempo per riposare noi stesse!!

Prima di tutto fare una pianificazione dei pasti per una settimana. Guardare cosa si ha in casa e fare la lista della spesa. Scegliere piatti semplici, di veloce realizzazione. Poi andare a fare la spesa per la settimana e mettere a posto bene tutto. Cucinare e dopo ogni pasto lavare subito i piatti o mettere in funzione la lavastoviglie e lasciare sempre la cucina pulita.

La seconda cosa è fare una lavatrice al giorno o al massimo ogni due giorni, e poi stendere e stirare solo lo stretto necessario.

Queste due attività, la cucina e la lavatrice sono le prime cose da fare. Vi consiglio di lavorare su queste e dopo alcuni giorni, quando sono diventate (almeno quasi) automatiche, passate al resto. La cosa importante è che non vediate la casa come una spada di Damocle che incombe su di voi. Piano piano, passettino per passettino, potrete riaverla in ordine, specialmente se non fate troppa pressione su voi stesse.

Allora, dopo che siete riuscite ad avere il controllo di cucina e lavatrice, passate alla pulizia del bagno, da fare poi ogni giorno. Pulite in modo semplice e veloce, usando uno spruzzino del prodotto che voi usate per pulire il bagno e spruzzate dappertutto (dopo aver messo via le cose fuori posto). Passate con una spugnetta ruvida e poi con una morbida per risciacquare. Se lo fate tutti i giorni ci vorranno solo al massimo 3 minuti. Decidete voi quando farlo, se la sera prima di andare a letto o la mattina o durante la giornata quando avete appunto quei 3 minuti di tempo.

E una volta che avrete sotto controllo anche il bagno, passate alla fase “mettere a posto” la casa. Se avete un neonato allora lo farete quando il bimbo dorme, se invece è un po’ grandicello, mettetelo nel box o nel lettino in modo che vi veda e passate al lavoro. Andate in ogni stanza e mettete a posto ciò che è in giro. Anche questa cosa se la fate ogni giorno vi prenderà solo al massimo 5-10 minuti. Se il bambino cammina fatevi “aiutare da lui”, ci vorrà più tempo ma almeno avrete passato del tempo con il piccolo facendo qualcosa di utile e non solo per la casa. Includete in questa fase anche fare i letti e cambiare le lenzuola se ce n’è bisogno.

Fate ancora un po’ di pratica con questa attività e poi passate avanti. Una cosa molto importante, specialmente se avete i bambini che gattonano o camminano, sono i pavimenti. Purtroppo in questo caso dovrete passare l’aspirapolvere o spazzare tutti i giorni, quindi consiglio di nuovo il box o il lettino dove tenere il bambino a meno che non riuscite a farlo con lui che vi “aiuta”.

Per il resto direi che potete lasciare così fintanto che i bimbi crescano… certo a volte si dovranno lavare le finestre o fare pulizie più a fondo, ma non contatele come attività regolari e aspettate circostanze eccezionali, come la visita della nonna che vi può guardare il bimbo mentre pulite o simili.

La cosa importante è capire che quando si hanno i bimbi piccoli, almeno direi fino a 3 anni, è difficile gestire la casa come quando i bambini sono più grandi o non si hanno affatto. Accettiamo questo, facciamo del nostro meglio e accontentiamoci che anche questa fase della vita è un dono e purtroppo non dura neanche tanto a lungo!

Qual è la vostra esperienza? Come vivete questo periodo con i bimbi piccoli?

 (Se ti è piaciuto questo post, puoi seguirmi su Facebook o iscriverti via e-mail, per ricevere tanti altri consigli frugali!)

22 commenti:

  1. Beh,per me è passato tanto tempo ma, ricordando quello che facevo ( e quello che no) hai saputo illustrare un bel metodo.
    Da papà, preferivo prendere il bimbo, caricarlo sulla bicicletta - tempo permettendo - e portarmelo in giro.
    Il più delle volte si addormentava sul seggiolino...
    Ciao, buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  2. Con i bambini piccoli credo di essere stata abbastanza brava, anche a detta di chi frequentava casa mia. Riuscivo a tenere la casa in ordine, a trovare del tempo per giocare con loro... insomma alla fine è questione di organizzazione! Magari è un po' più difficile organizzarsi ora che sono grandicelli e che sono diventati il disordine fatto a persona. Ma con un pizzico di buonumore, tanta pazienza e i preziosi consigli (come quelli che ci regali tu!) ci si riesce!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen! Quando sono più grandi ci sono altre difficoltà. Mia figlia aveva una lista di ciò che doveva fare giornalmente, ancora oggi che ha 16 anni se si dimentica di fare qualcosa le dico, hai guardato la lista? :-)

      Elimina
  3. Trovo che i tuoi consigli siano azzeccatissimi ,perchè purtroppo lo stress più grande lo viviamo quando vogliamo che tutto sia perfetto! Ma Wonder Woman esiste solo nella finzione e quando abbiamo bimbi piccoli la cosa più giusta è goderseli !E pazienza se il lampadario non brilla, o non diamo la cera tutte le settimane, come hai detto giustamente tu è un periodo che passa troppo in fretta! Baci Alda.

    RispondiElimina
  4. Questo fa proprio per me!!!!!un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  5. Io ho quattro bimbi dai 13 ai 4 anni. Non sono più piccolissimi ma l'ultimo è tremendo e devo sempre stare all'erta. Alcune cose che funzionano per me sono: fare il giro della casa con un grande cesto e raccogliere tutte le cose fuori posto se non posso riordinarle subito. Almeno il disordine è arginato.Poi faccio il possibile per avere il lavello libero dai piatti almeno alla sera perchè al mattino mette ansia.Preparo alla sera tutte le cose per la colazione già in tavola.Un'ultima chicca: visto che sono la prima ad alzarmi, con uno spruzzino sempre comodo e della carta cucina pulisco il wc così so che almeno quello è a posto (per dieci minuti). Grazie, sempre utili i tuoi post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Ottime idee, sei già organizzatissima!! Ciao cara!

      Elimina
    2. Spero non ti dispiaccia, ho messo un link a questo post su un mio post, dove specifico meglio il mio metodo. Grazie dell'ispirazione!

      Elimina
    3. Non mi dispiace affatto!! Grazie a te, vengo a trovarti!!

      Elimina
  6. Io ho 4 bimbi dai 13 ad 1 anno, lavoro in casa e fuori non tutti i giorni e non tutto il giorno, io vado a periodi, questo è il periodo brutto, mi stressa vedere sempre quei "mucchi" di panni, la polvere che non riesco a togliere, l'ultimo prende ancora il mio latte al mattino e x dormire, mi occupa gran parte della giornata, io non ho un vero e proprio metodo mi do l'orario delle 16.00 come meta finale, a quell'ora tornano i grandi da scuola e voglio passare del tempo con loro, sono molto positiva e solare come persona, ma ultimamente un po' stanca di vedere la mia casa così trascurata, grazie per i tuoi consigli ne farò tesoro, buonanotte, Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manuela, ci vuole pazienza quando i bambini sono ancora piccoli. Anche piccoli passi fatti giornalmente aiutano. Coraggio! Fammi sapere come va!! Un abbraccio!

      Elimina
  7. Io ho due gemellini di 10 mesi e spesso mi sento sopraffare dalle faccende domestiche.Ho ripreso a lavorare e cerco di organizzarmi...tutto va bene finchè i bimbi rispettano orari di nanna e io posso approfittare a fare ciò che vorrei altrimenti è un vero caos. Ma prima o poi ce la farò... Mi piacciono i tuoi consigli! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ci vuole soprattutto un po' di pazienza all'inizio e fare ciò che si può. Un abbraccio!

      Elimina
  8. buone idee, ma non so proprio dove inserire le 40 ore settimanali passate al lavoro e mio marito che mi mette ansia perché la casa è sporca....
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tanto! Ma se hai i bambini piccoli e lavori così tanto è ovvio che non ti ritrovi tempo per la casa! Ti consiglio FlyLady!!

      Elimina
  9. Io mi stresso e basta, ho una bimba che adesso ha 15 mesi, prima ero bravissima a tenere in ordine casa anche lavorando e studiando ma da quando è nata non ci capisco più niente, cerco di organizzarmi ma perdo i pezzi, se va bene una cosa nella giornata poi non ne va bene un'altra... Boh i tuoi consigli sono utili ma io non riesco a fare neanche questo... O megli è così che faccio ma mi stresso un sacco perché mia figlia ha bisogno di molte attenzioni e se la lascio un secondo va a finire che si fa male... Spero di trovare un equilibrio prima o poi, mi chiedo sempre come facciano le altre mamme o come facevano una volta... Grazie e scusa per lo sfogo ma ho davvero bisogno di consigli 😌😊

    RispondiElimina
  10. Non ti preoccupare, fai quello che puoi e come ho scritto, goditi questo periodo e sii più serena, accettando il fatto che ora non è possibile raggiungere l'ordine che vorresti. Le cose miglioreranno poi, te l'assicuro!! Ciao

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...